Sci di fondo | 03 settembre 2020

Fondo - L'8 settembre Lama Mocogno celebrerà gli azzurri con un evento pubblico

In occasione del raduno della squadra italiana, si celebrerà presso il teatro all'aperto "La Rotonda" la presenza della nazionale azzurra nella località emiliana per il 18° anno consecutivo

Fondo - L'8 settembre Lama Mocogno celebrerà gli azzurri con un evento pubblico

La Nazionale Italiana di Sci di Fondo dal 4 al 13 settembre torna a Lama Mocogno (MO) per prepararsi in vista della stagione invernale 2020-2021. I convocati sono Federico Pellegrino, Francesco De Fabiani, Maicol Rastelli, Giandomenico Salvadori, Lucia Scardoni e Greta Laurent, seguiti dal Direttore Tecnico Marco Selle, i Tecnici Stefano Saracco e François Ronc Cella e il Fisioterapista Christophe Sovoye.

Per il 18esimo anno consecutivo la FISI - Federazione Italiana Sport Invernali ha scelto per il ritiro estivo dei fondisti azzurri il Centro Fondo Lama Mocogno (Centro Federale), paradiso del fondo dell'Appennino modenese considerato la Capitale dello sc i di fondo del Centro Italia.

Gli atleti si alleneranno nel territorio delle Piane di Mocogno, location d’eccellenza per il training sportivo grazie al paesaggio formato di saliscendi naturali, alle tante strutture sportive e ai numerosi percorsi adatti per trekking, mountain-bike, skiroll e corsa.

Il team nazionale alloggerà presso Villa Clorè Hotel & SPA e trascorrerà parte del periodo di allenamento presso il Centro Fondo Lama Mocogno, ospitati dallo Sci Club ASD Olimpic Lama con il supporto dei partner del progetto Food For Win (Caseificio Sociale Il Casello, S.A.P salumificio Artigianale Pavullese e La Sorgente Fabbriche Del Benessere) e di Falegnameria F.lli Barbieri, Canovi Costruzioni, Crovetti Dante, Conad Superstore e Barchemicals.

Il ritiro della rappresentativa azzurra sarà celebrato martedì 8 settembre presso il teatro all’aperto “La Rotonda” di Lama Mocogno con una manifestazione aperta a tutti.

“E’ per noi un grande onore ricevere ancora una volta la nazionale azzurra – ha dichiarato Federico Barbieri, Presidente del Centro Fondo Lama Mocogno -, soprattutto in un anno così difficile segnato dall’emergenza sanitaria. La cerimonia dell’8 settembre sarà un momento di festa condiviso, ma svolto nel pieno rispetto delle normative anti-covid, per celebrare i nostri atleti, lo sport e l’Italia!”.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche: