Biathlon | 07 settembre 2020

Biathlon - Coppa del Mondo ad Anterselva: vendita dei biglietti ancora rinviata

Il Comitato Organizzatore della tappa di Coppa del Mondo in programma ad Antholz dal 21 al 24 gennaio ha deciso di rinviare la prevedenti, prevista per il 16 settembre

Foto di Flavio Becchis

Foto di Flavio Becchis

Nuovo rinvio nella partenza della vendita dei biglietti per la tappa di Coppa del Mondo in programma ad Anterselva dal 21 al 24 gennaio 2021, che riporterà nella località sudtirolese i migliori biatleti al mondo a distanza di un anno dal memorabile Mondiale del 2020.

L'attuale programma prevede un’individuale femminile giovedì 21 gennaio, l’individuale maschile venerdì 22, mass start femminile e staffetta maschile sabato 23 e infine staffetta femminile e mass start maschile domenica 24.

La prevendita online per la tappa della Coppa del Mondo di biathlon 2020/21 era inizialmente prevista per il 1 luglio 2020 con la vendita degli abbonamenti, mentre la tappa successiva sarebbe stata la vendita dei biglietti singoli a partire dal 3 agosto. Purtroppo, a causa dell’emergenza coronavirus, gli organizzatori erano stati costretti a posticipare l'apertura della prevendita al 16 settembre, sperando di arrivare all'autunno con maggiori certezze, che purtroppo nella situazione attuale non ci sono.

Così il Comitato Organizzatore di Anterselva ha preso la decisione di rinviare nuovamente. Questa volta, però, a data da destinarsi, in attesa di capire intanto se l'IBU confermerà l'attuale calendario, oppure se deciderà di affidarsi a un piano B (la federazione ha fatto sapere che le decisioni verranno prese su base trimestrale e il 30 settembre si saprà qualcosa in merito alle prime quattro tappe della prossima Coppa del Mondo, quelle di novembre e dicembre, ndr). Inoltre bisognerà anche capire se a gennaio sarà possibile disputare la competizione a porte aperte, oppure con limitazioni o invece regolarmente.

Ecco il comunicato del Comitato Organizzatore, apparso su Facebook.

 

«Il Corona virus rende difficile la pianificazione per tutti noi. Anche noi stiamo - come tutti gli organizzatori - attualmente lottando con l'incertezza di ciò che le prossime settimane e i prossimi mesi porteranno.

Anche se stiamo ricevendo molti feedback positivi dai responsabili e dal governo vogliamo essere sicuri di creare condizioni organizzative stabili prima di iniziare la prevendita dei biglietti, perché la salvaguardia degli spettatori, degli atleti e dello staff è la nostra prima priorità.

Siamo quindi del parere che il 16 settembre purtroppo sia ancora troppo presto per iniziare la prevendita dei biglietti.

Sui nostri social e sul sito vi terremo al corrente in riguardo a sviluppo, novitá e nuove date.

Nel frattempo - certi della vostra comprensione - incrociamo le dita».

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: