Biathlon | 11 settembre 2020

Biathlon - La scelta dell'IBU: cancellata tutta l'IBU Cup Junior, mentre l'IBU Cup partirà a gennaio

Decisioni importanti sono state comunicato dall'IBU in vista della prossima stagione: a fine mese si saprà di più sulla Coppa del Mondo, ma l'IBU ha ribadito di voler far disputare regolarmente le gare

Biathlon - La scelta dell'IBU: cancellata tutta l'IBU Cup Junior, mentre l'IBU Cup partirà a gennaio

L'IBU ha comunicato nel pomeriggio di aver modificato il calendario della stagione 2020/21 per poter proteggere la salute degli atleti coinvolti.

La federazione internazionale di biathlon ha in programma di far disputare una Coppa del Mondo completa, inclusi i Mondiali di Pokljuka, che dovrebbero svolgersi dal 9 al 21 febbraio. Il Comitato Esecutivo dell'IBU si riunirà il 26 e 27 settembre per decidere se ci sarà bisogno di aggiustamenti sul programma di Coppa del Mondo dei mesi di novembre e dicembre.

 

L'Executive Board ha anche deciso che il Mondiale Giovanile Youth e Junior, in programma dal 24 febbraio al 7 marzo 2021 a Obertilliach si svolgerà come previsto. Tuttavia, per assicurare la salute di tutte le persone coinvolte, è stato deciso che l'IBU Cup Junior 2020/21 sarà cancellata, così come gli Europei Junior Open.

Inoltre è stata anche presa anche la decisione di cancellare tutte le tappe di IBU Cup in programma nei mesi di novembre e dicembre. A questo punto la competizione partirà direttamente nel gennaio 2021. Il nuovo programma, che avrà tante modifiche rispetto a quello iniziale, sarà annunciato dopo il prossimo incontro del Comitato Esecutivo organizzato per fine mese. L'Europeo Open è programmato come in origine dal 24 al 31 gennaio a Duszniki Zdroj, in Polonia.

Questo quanto comunicato dall'IBU: «A causa di considerazioni finanziarie e logistiche, l'IBU non può garantire per l'IBU Cup Junior gli stessi elevati livelli di misure protettive per la salute della Coppa del Mondo e degli altri eventi programmati. È stato così deciso di cancellare l'IBU Cup Junior e l'inizio dell'IBU Cup rinviato per evitare di mettere alcun atleta, squadra e ufficiale a rischio. La decisione è stata presa così presto per consentire alle federazioni nazionali di avere abbastanza tempo per modificare o estendere il proprio calendario nazionale».

A questo punto diventerà ancora più difficile e importante decidere le convocazioni alle prime tappe di Coppa del Mondo, dal momento che senza IBU Cup, gli atleti che resteranno fuori saranno molto svantaggiati.

Per quanto riguarda l'IBU Cup, il nostro augurio è che l'IBU possa comunque annunciare la presenza di Val Martello e Val Ridanna nel nuovo calendario che sarà presentato a breve.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: