Biathlon | 16 settembre 2020

Biathlon - Le cinque tappe di IBU Cup si disputeranno in tre località?

Dallo schema presente sul sito dell'IBU si può intuire che probabilmente saranno solo tre le località che ospiteranno le gare di IBU Cup; sarà così anche per la Coppa del Mondo?

Biathlon - Le cinque tappe di IBU Cup si disputeranno in tre località?

Nelle prossime settimane l’IBU dovrà prendere decisioni importanti sul calendario della prossima stagione. Dopo aver cancellato tutta l’IBU Cup Junior, ma anche gli Europei Open Junior e le tappe di IBU Cup in programma tra novembre e dicembre, la federazione internazionale del biathlon dovrà decidere cosa fare delle prime quattro tappe di Coppa del Mondo e annunciare anche il nuovo programma di IBU Cup.

Per quanto riguarda la Coppa del Mondo sembra prendere sempre più corpo l’ipotesi di un cambio drastico del calendario, cercando di ridurre il più possibile i viaggi, diminuire il rischio di contagio e soprattutto evitare così che restrizioni e quarantene, decise dalle autorità dei paesi ospitanti, possano provocare disagi al regolare svolgimento della Coppa del Mondo. Soltanto a fine settembre potremo conoscere il nuovo calendario della Coppa del Mondo, anche se è molto probabile che da quattro saranno solo due le località ospitanti delle prime quattro tappe di Coppa del Mondo.

Certamente un esempio di quanto potrebbe accadere in Coppa del Mondo lo possiamo vedere già dallo “scheletro” del calendario dell’IBU Cup, che partirà direttamente a gennaio. Il programma originale della stagione prevedeva otto tappe, più gli Europei di Duszniki-Zdroj, così suddivise: tre tappe prima di dicembre e cinque da gennaio a marzo, sei con gli Europei. Le ultime due tappe si sarebbero svolte in Val Ridanna, mentre la terza in Val Martello. Quest’ultima è saltata, così come le due scandinave a Idre e Sjusjoen.

Nello scheletro attualmente presente su biathlonresult, le tappe post natalizie restano sempre cinque, ma sono cambiate le date e soprattutto le località. Infatti sono soltanto tre le “venue” presenti, due delle quali ospiteranno un doppio weekend di gare, proprio per ridurre il numero di viaggi. Un chiaro esempio di ciò che vedremo con tutta probabilità anche in Coppa del Mondo. Le prime due tappe si svolgeranno a ridosso dell’Europeo di Duszniki Zdroj, che è in programma dal 27 al 31 gennaio, quindi è ipotizzabile una località non distante dalla sede della manifestazione continentale. Poi, una decina di giorni dopo la conclusione dell’Europeo si raggiungerà un’altra sede di gara, che ospiterà gli atleti fino al 21 febbraio per due tappe della competizione. Infine l’ultima località ospitante a metà marzo (settimana 8-14) per un weekend di gara che chiuderà la competizione. Ovviamente il tutto è ancora in costruzione, ma questo schema può essere una buona base di partenza per comprendere quali sono probabilmente i pensieri dell’IBU.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: