Olimpiadi | 17 settembre 2020

Olimpiadi Pechino 2022: il CIO è soddisfatto di come stanno procedendo le cose

Juan Antonio Samaranch, presidente della Commissione di Coordinamento dei Giochi, ha evidenziato i progressi fatti nei lavori di costruzione dei siti olimpici e l'ottima collaborazione tra le parti interessate

Olimpiadi Pechino 2022: il CIO è soddisfatto di come stanno procedendo le cose

Nel corso della riunione della scorsa settimana, il Comitato Esecutivo del CIO ha ricevuto degli importanti aggiornamenti da Juan Antonio Samaranch, presidente della Commissione di Coordinamento per i Giochi di Pechino 2022, che si è complimentato per la forte collaborazione tra CIO, Comitato Organizzatore di Pechino 2022 e i vari stakeholder per come stanno andando le cose in preparazione delle Olimpiadi del 2022.

Come riferito dalla FIS, Samaranch ha evidenziato i progressi dei lavori di costruzione dei siti di gara, lo sviluppo del personale del Comitato Organizzatore Locale e di nuovi sponsor e fornitori, valutandoli come un’ulteriore prova dei progressi fatti da Pechino 2022.

Il Comitato Organizzatore sta lavorando a stretto contatto con le autorità di Pechino e Hebei, oltre che con il governo nazionale cinese, per ridurre ogni possibile impatto negativo che l’emergenza Covid-19 potrebbe avere sulle operazioni. Samaranch ha spiegato che tale programmazione verrà implementata il prossimo inverno in una serie di eventi test ufficiale. Pechino 2022 è in contatto diretto con le Federazioni Internazionali interessate, tra le quali la stessa FIS, nello sviluppo di piani per i diversi scenari che potrebbero verificarsi nell’evolversi dell’emergenza Covid-19.

Al momento, per quanto riguarda la FIS, gli eventi di prova per Pechino 2022 sono programmati in tutte le discipline nella prossima stagione invernale. Dal 9 al 13 novembre, però, ci sarà un’ispezione di tutte le sette federazioni sportive degli sport invernali sui siti di gara per toccare con mano la situazione.





G.C.

Ti potrebbero interessare anche: