Sci di fondo | 30 settembre 2020

Fondo - Marco Selle parla dal raduno di Ramsau: "Ci alleniamo in una situazione perfetta"

Il direttore tecnico dello sci di fondo azzurro ha fatto il punto della situazione anche su Federico Pellegrino: "Sugli sci ora riesce a fare quasi tutto, ma deve fare attenzione a non fare scatti che comunque non sono in programma"

Fondo - Marco Selle parla dal raduno di Ramsau: "Ci alleniamo in una situazione perfetta"

Proseguirà fino a sabato 3 ottobre il raduno a Ramsau della nazionale azzurra di sci di fondo, che comprende la Squadra A e il gruppo Milano-Cortina 2026. Sul ghiacciaio austriaco il folto gruppo azzurro è tornato sugli sci sfruttando anche le condizioni invernali. Una lieve nevicata caduta nei primi giorni di raduno ha permesso agli azzurri di trovare una situazione ideale per allenarsi.

Molto soddisfatto il direttore tecnico Marco Selle, come riferito dal sito FISI: «Inizialmente la pista allestita dagli impiantisti era di 1,5 km, ricavata sul ghiacciaio con la neve dello scorso anno. Tuttavia nei giorni precedenti al nostro arrivo è nevicato abbastanza intensamente, per cui la situazione è perfetta con una doppia pista e circa 15 chilometri di tracciato che consentono un lavoro intenso al mattino, mentre nel pomeriggio ci dedichiamo allo skiroll. Fra i due team sono impegnati complessivamente diciotto atleti, che hanno modo di confrontarsi e prendere dei riferimenti stimolanti, anche nei confronti dei colleghi della nostra squadra di biathlon, anch'essa presente in questa località».

Ottime notizie arrivano anche da Federico Pellegrino e Greta Laurent, che hanno vissuto una preparazione estiva piuttosto problematica a causa dei rispettivi infortuni, ma sono sempre più vicini a un recupero completo. «Federico Pellegrino riesce a fare quasi tutto sugli sci - ha chiarito Selle - deve solo prestare attenzione a non fare scatti, che non sono inseriti in questa occasione nel suo piano di allenamento, anche Greta Laurent ha recuperato quasi completamente dall'infortunio al braccio».

Entrati ufficialmente nell'ultima fase della preparazione, ad appena due mesi dal via ufficiale della stagione, il direttore tecnico della nazionale di fondo ha quindi svelato il programma delle prossime settimane: «Concluso questo raduno, i ragazzi torneranno a casa per una decina di giorni, poi sarà il turno del penultimo training camp prima dell'inizio della stagione in una sede ancora da stabilire. Infine l'ultimo raduno si terrà a Livigno, in attesa di capire come verrà impostata la stagione dalla Fis».

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: