Biathlon | 03 ottobre 2020

Biathlon - La Val Martello continua ad attirare nazionali: è il turno della Squadra B tedesca

Le atlete tedesche hanno raggiunto la Val Martello lo scorso 27 settembre e si fermeranno fino al 4 ottobre; l'allenatore Reiter: "Questa località offre tante possibilità di allenamento"

In piedi da sinistra: Peter Sendel, Anna Weidel, Juliane Frühwirt, Vanessa Voigt, Stefanie Scherer, Bernd Eisenbichler, Tobias Reiter; in ginocchio da sinistra: Sophia Schneider, Hanna Kebinger, Georg Altstätter

In piedi da sinistra: Peter Sendel, Anna Weidel, Juliane Frühwirt, Vanessa Voigt, Stefanie Scherer, Bernd Eisenbichler, Tobias Reiter; in ginocchio da sinistra: Sophia Schneider, Hanna Kebinger, Georg Altstätter

La Val Martello si conferma una località molto apprezzata nel mondo dello sci di fondo e del biathlon. Lo confermano le tante nazionali italiane e straniere che hanno scelto la bellissima località immersa nel Parco Nazionale dello Stelvio come sede di allenamenti e raduni.

In questi giorni in Val Martello è presente la squadra B della nazionale femminile tedesca di biathlon. Anna Weidel, Julian Frühwirt, Vanessa Voigt, Stefanie Scherer, Sophia Schneider e Hanna Kebinger hanno raggiunto la località italiana lo scorso 27 settembre e vi si fermeranno fino al prossimo 4 ottobre.
   
Le atlete sono seguite dall’allenatore Tobias Reiter, molto soddisfatto per le possibilità offerte dalla Val Martello. «Le condizioni sono veramente ottime – ha affermato – ci troviamo molto bene qui e ci sentiamo sempre benvenuti. L’allenamento con gli skiroll su queste montagna è molto utile alle atlete. L’offerta che troviamo in Valle Venosta è sempre molto buona, perché abbiamo diverse possibilità di allenamento. Possiamo utilizzare gli skiroll, lavorare al poligono di tiro del Centro Biathlon o fermarci in palestra. C’è veramente tutto per prepararsi in modo ottimale alle future sfide agonistiche. Non avevamo mai svolto un raduno qui, ma le ragazze conoscevano già bene la zona, dal momento che qui abbiamo gareggiato spesso in IBU Cup Junior».

Complimenti che fanno sicuramente molto piacere a Georg Altstätter, rieletto Sindaco di Martello, nell’attesa di poter tornare ad ospitare gare internazionali. Purtroppo la decisione dell’IBU di cancellare tutta l’IBU Cup Junior e posticipare a gennaio il via dell’IBU Cup ha fortemente penalizzato la Val Martello, che saprà però farsi trovare pronta quando nella stagione 2021/22 tornerà ad organizzare la tappa l’IBU Cup Junior.

G.C:

Ti potrebbero interessare anche: