Sci di fondo | 09 ottobre 2020

La Marcialonga tranquillizza gli appassionati: "Il 31 gennaio la gara si svolgerà"

In un comunicato pubblicato sul sito del Visma Ski Classics gli organizzatori hanno rassicurato sullo svolgimento dell'evento, ma anche chiarito cosa accadrebbe se venisse cancellato

La Marcialonga tranquillizza gli appassionati: "Il 31 gennaio la gara si svolgerà"

La Marcialonga vuole esserci e rassicura tutti gli appassionati che l’edizione numero 48 si disputerà regolarmente il prossimo 31 gennaio 2021.

Il Comitato organizzatore di Marcialonga l’ha chiarito attraverso un comunicato stampa pubblicato sul sito del Visma Ski Classics: «Vogliamo rassicurarvi: il 31 gennaio 2021 si svolgerà la 48ª Marcialonga di Fiemme e Fassa. La Marcialonga può garantire che la pista sarà preparata come di consueto nei mesi precedenti la gara, quando le condizioni meteo lo consentiranno. Ci auguriamo che abbiate notato il successo della 18ª Marcialonga COOP del 6 settembre: abbiamo predisposto importanti modifiche ai servizi, affinché partecipanti, collaboratori, volontari e spettatori potessero vivere un evento sicuro e piacevole. La corsa podistica è stata la base per costruire la struttura per i prossimi eventi, poiché siamo convinti che la Marcialonga sia un motore per lo sport, il territorio e l’economia locale».

Ovviamente Marcialonga ha sottolineato che «bisognerà seguire determinati regolamenti e linee guida per un evento sicuro e l’evoluzione della situazione italiana ed internazionale giocherà un ruolo fondamentale. Ma il Comitato Organizzatore farà tutto il necessario per organizzare l’evento nel modo migliore possibile. Comprendiamo i vostri dubbi e la paura di prenotare subito il viaggio all’estero e vogliamo spiegarvi cosa potrebbe accadere nel caso in cui la Marcialonga non dovesse essere autorizzata o in caso di divieto di entrare in Italia da parte del vostro governo o quello italiano».

Marcialonga ha quindi chiarito che in caso di mancata autorizzazione alla gara, chi ha già prenotato avrà la certezza di avere un posto nella Marcialonga 2022 pagando il 50% della quota. Stessa cosa anche per chi ha già prenotato ma non può entrare in Italia.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: