Biathlon | 16 ottobre 2020

Biathlon - Hanna Öberg: "In questa fase della preparazione l'alimentazione è molto importante"

La svedese ha descritto l'importanza della nutrizione nel corso di questa fase della stagione, ma anche quanto sia difficile essere costanti: "Io sono soddisfatta della mia routine"

Foto Hakan Bildberg

Foto Hakan Bildberg

La nutrizione è un fattore molto importante per gli sportivi, in particolare nel corso della preparazione. È fondamentale recuperare bene le energie sia riposandosi che nutrendosi nel modo giusto. Non a caso, nella passata stagione alcune fondiste sono andate in difficoltà proprio per non aver curato con attenzione l’aspetto dell’alimentazione perdendo troppo peso.

Un aspetto sicuramente non banale, che Hanna Öberg sta cercando di curare con grande attenzione nel corso degli allenamenti pre-stagionali, con l’obiettivo di presentarsi a Kontiolahti, per il via della Coppa del Mondo, in ottime condizioni fisiche. La forte biatleta svedese ha spiegato all’Expressen quanto sia difficile mantenere il giusto equilibrio in questa fase della stagione: «La preparazione è il momento più duro della stagione, l’allenamento è intenso e molto faticoso. È sempre una sfida riuscire ad avere abbastanza energie visto l’allenamento che facciamo. Si brucia tanto e non è così scontato riuscire a recuperare. Devi davvero pensare a nutrirti nel modo giusto e assumere la giusta dose di carboidrati».

Öberg ha ammesso che a volte ha anche paura di non nutrirsi abbastanza: «Si, a volte posso essere un po’ spaventata perché non sempre desideri le stesse quantità di alimenti. Quando ti senti completamente svuotata, a volte stai così giù che puoi avere anche difficoltà a mangiare, rischi di entrare in una pericolosa spirale. Se sei però bravo sin dall’inizio, raramente però arrivi a quella situazione. Mi sento soddisfatta della mia routine e abbiamo anche l’aiuto di un nutrizionista».

Intervistata dall’Expressen, dopo una sessione d’allenamento di due ore nella camera d’alta quota della Mid University di Östersund seguita da un’ora di corsa all’aperto, la svedese ha ammesso di non sapere quanto calorie ha bruciato: «Ma ho una buona idea di quanti carboidrati devo ingerire durante e dopo un tale allenamento. Anche se ti sei già nutrito nel modo giusto prima dell’allenamento, al termine sei nuovamente vuoto ed è quindi importante riprendere energia per non andare in difficoltà».

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: