Combinata | 17 ottobre 2020

Combinata Nordica: Daniela Dejori quarta in OPA Cup a Klingenthal

Doppio successo austriaco a Klingenthal con Lisa Hirner e Fabian Hafner nella prima giornata di gare

Combinata Nordica: Daniela Dejori quarta in OPA Cup a Klingenthal

Sono stati i giovani combinatisti azzurri i primi atleti dello sci nordico ad affrontare delle gare internazionali, dopo la decisione della FISI di permettere nuovamente agli italiani di prendere parte a competizioni nazionali ed internazionali. L’occasione è stata la tappa di OPA Cup a Klingenthal, in Germania.

Nella gara femminile è arrivato un quarto posto per Daniela Dejori. La gardenese, classe 2002, ha fatto una bella rimonta nell’inseguimento, risalendo dalla nona alla quarta posizione con un distacco di 1’20” dalla vincitrice, una fantastica Jenny Nowak. La giovane tedesca, recentemente premiata in patria con il Goldener Ski, si è imposta grazie all’ottimo salto dal trampolino HS85 e alla bella prestazione anche nella pursuit da 4,4 km. Partita con 19” di vantaggio sull’austriaca Lisa Hirner, la 2002 tedesca ha controllato chiudendo praticamente con lo stesso vantaggio. Terza piazza per un’altra austriaca, addirittura una 2004, Sigrun Kleinrath, staccata di 33”4. Nella top ten anche un’altra azzurra, Annika Sieff, indietro dopo la fase di salto ma capace di recuperare dalla decima alla sesta posizione nella pursuit.

Nella gara maschile bel duello tra Fabian Hafner e Marco Heinis. L’austriaco, secondo dopo la fase di salto a 9” dalla vetta, ha presto raggiunto il francese nella 11km a inseguimento, per poi andare all’attacco e chiudere con un vantaggio di 12”. Dietro di loro l’austriaco Severin Reiter, autore di una grande rimonta nell’inseguimento assieme al suo connazionale Florian Kolb. I due hanno chiuso terzo e quarto recuperando addirittura dalla 27ª e 29ª posizione.

Due gli azzurri in top ten, sono i 2003 Stefano Radovan e Iacopo Bortolas, giunti rispettivamente ottavo e nono. Il primo aveva chiuso 21° la fase di salto ed è stato autore di una buona prova nel fondo recuperando tredici posizioni. I due azzurri sono arrivati in volata assieme a un gruppo formato da nove atleti, che è andato dalla sesta alla quattordicesima posizione.

CLASSIFICA FINALE FEMMINILE TOP 10
1ª J. Nowak (GER) 12’48.9
2ª L. Hirner (AUT) +19.8
3ª S. Kleinrath (AUT) +33.4
4ª D. Dejori (ITA) +1’19.8
5ª E. Goerlich (GER) +1’31.7
6ª A. Sieff (ITA) +1’46.8
7ª A. Slamik (AUT) +1’48.4
8ª C. Haasch (GER) +1’50.6
9ª M. Naehring (GER) +1’56.7
10ª E. Schneider (GER) +2’16.0

Le altre italiane
15ª Lena Prinoth +3’35.0
20ª G. Pinzani +4’06.4
21ª M. Zanitzer +4’14.9
22ª C. Comazzi +4’17.8
29ª A. Marcato +6’00.7

CLASSIFICA FINALE MASCHILE TOP 10
1° F. Hafner (AUT) 28’05.7
2° M. Heinis (FRA) +11.9
3° S. Reiter (AUT) +33.0
4° F. Kolb (AUT) +35.4
5° L. Schoenberger (AUT) +36.4
6° J. Simek (CZE) +42.0
7° C. Frank (GER) +42.8
8° S. Radovan (ITA) +43.1
9° I. Bortolas (ITA) +45.4
10° P. Sablatura (CZE) +45.7

Gli altri italiani
19° D. Mariotti +1’50.6
43° L. Libener +6’26.5
44° M. Facchini +6’33.2

Files:
 CLASSIFICHE OPA CUP KLINGENTHAL (109 kB)

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: