Salto | 24 ottobre 2020

Salto - L'iniziativa della FIS: un volo charter per portare i big della Coppa del Mondo da Wisla a Ruka

Per rendere ancora più sicuri gli spostamenti in un periodo complicato a causa dell'emergenza covid-19, la FIS ha deciso di organizzare dei voli charter per gli spostamenti delle squadre da una sede all'altra

Salto - L'iniziativa della FIS: un volo charter per portare i big della Coppa del Mondo da Wisla a Ruka

Un volo charter porterà i big della Coppa del Mondo di salto con gli sci a Ruka. Dopo la tappa d’apertura, che si disputerà come da programma a Wisla dal 20 al 22 novembre a Wisla, in Polonia, gli atleti viaggeranno verso Ruka, dove dal 27 al 29 novembre è in programma la seconda tappa della Coppa del Mondo, prendendo tutti assieme un aereo da Monaco di Baviera.

Campioni come Stoch, Kraft, Geiger saliranno sullo stesso aereo per andare a Ruka. «La maggior parte dei team saranno a bordo quando viaggieremo da Monaco a Ruka – ha affermato Sandro Pertile, nuovo FIS Race Director, al sito della FIS – questo volo charter darà noi, come gruppo, un miglior piano di sicurezza ed è un grande vantaggio per le squadre. Il gruppo starà assieme e ci sarà il minor contatto possibile con qualsiasi altro. Ogni persona a bordo avrà l’accredito per le competizioni di Ruka e sarà già stata testata. Inoltre ci aspettiamo che arrivare direttamente a Ruka renderà tutto meno complicato rispetto all’arrivo di tutte le squadre separatamente ad Helsinki». Sull'aereo saranno presenti le squadre che lo richiederanno, anche se molti viaggeranno ugualmente in modo autonomo.

Successivamente da Ruka gli atleti viaggeranno poi tutti assieme per Nizhny Tagil con un volo da Rovaniemi a Ekaterinburg. Dopo le gare russe, gli atleti voleranno verso Lubiana, da dove andranno direttamente a Planica per i Mondiali di volo in programma dall’11 al 13 dicembre.

Per sfidare l’emergenza covid-19, quindi, il salto con gli sci si sta organizzando al meglio.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: