Sci di fondo | 24 ottobre 2020

Test sui 18km per i big della nazionale norvegese di fondo, sfidati da Tarjei Bø

Il biatleta ha affrontato il test di fine raduno della nazionale norvegese, comportandosi anche piuttosto bene nonostante la distanza; il migliore è stato Holund davanti a Iversen

Foto Instagram di Tarjei Bø

Foto Instagram di Tarjei Bø

A meno di un mese dall’apertura ufficiale della stagione a Beitostølen, gli atleti del gruppo allround della nazionale norvegese di sci di fondo, assieme ad alcuni giovani della squadra “sviluppo” si sono affrontati ad Oslo in un 18km in skating sugli skiroll. Una gara nella quale tutti hanno dato il massimo per provare le proprie condizioni alla vigilia della fase di finalizzazione della preparazione.

Con loro in pista si è presentato anche il biatleta Tarjei Bø, stimolato a mettere alla prova se stesso contro i migliori fondisti distance al mondo, seppure su una distanza per lui inedita di 18km senza alcuna “pausa poligono”.  Il biatleta già prima della gara era consapevole di dover essere sulla difensiva: «Penso che sarò schiacciato – ha affermato su NRK a pochi minuti dalla partenza – ma spero di battere qualcuno. Mi alleno per vedere quanto sono indietro».
Immancabile, prima del via, anche il commento di Emil Iversen, che con Bø ha partecipato al programma tv “Landskampen”: «È il solito burlone, non si sa mai cosa possa fare, è così con i fratelli Bø. Ma possono andare tanto veloci, quindi non sono sicuro che lo batterò».

La gara è stata dominata da un ottimo Holund, che si è imposto facendo la differenza negli ultimi chilometri. Alle spalle del campione del mondo della 50km di Seefeld è giunto proprio Iversen, staccato di 22”. Al terzo posto un altro big del fondo, come Simen Hegstad Krüger, staccato di 30” a pari merito con un bravissimo Harald Østberg Amundsen, giovane che sembra ormai in rampa di lancio, così come Håvard Moseby, che ha chiuso quinto.

Per Tarjei Bø è arrivato un onorevole sesto posto, con un distacco di 56” da Holund e 34” dall’amico Iversen. Una bella prestazione quella del biatleta vincitore della Coppa del Mondo nel 2010/11, se si considera che alle sue spalle sono giunti due giganti come Sjur Røthe e Didrik Tønseth. In realtà Bø è partito a tutta, tanto che nei primi intermedi si trovava a fronteggiare in testa alla classifica proprio Iversen. Nel finale, però, mentre Holund teneva un ritmo impossibile per tutti, Tarjei è andato in difficoltà perdendo diversi secondi e posizioni.

«Probabilmente ha aperto un po’ troppo forte – ha scherzato Iversenha pensato che si sarebbe portato a casa tutto. Sfortunatamente, un po’ come gli accade a Landskampen, si perde completamente». Il fondista è poi tornato serio complimentandosi con l’amico: «Abbiamo dovuto fare delle gare di prova perché siamo in raduno e lui si è proposto per gareggiare con noi. Probabilmente ritiene piacevole gareggiare con alcuni dei migliori fondisti. È stato bravo a mettersi in gioco, perché tutti noi abbiamo preso questo test molto sul serio visto che si sta avvicinando Beitostølen. Non è possibile andare lentamente e risparmiare energie».

Tarjei Bø ha descritto la sua prova e chiarito quanto un test del genere sia a lui utile: «Sono i migliori sciatori al mondo, quindi è stato un allenamento perfetto e bellissimo per l’inverno. Speravo di battere qualcuno della squadra èlite, quello era l’obiettivo. Ho capito che stavo andando bene, stato lottando per i primi cinque posti a 20” dalla testa. Penso che questo ritmo dovrebbe essere abbastanza buono per affermarsi nel biathlon. Nel finale ho però perso un po’ perché non sono abituato ad andare così a lungo senza pause. In ogni caso non ho mai paura di una sfida. Non ho certo intenzione di affermarmi nello sci di fondo, ma mi piace mettermi alla prova prima del via della stagione. Avere delle risposte positive aiuta sempre in ottica stagionale».  

CLASSIFICA TEST

1° Hans Christer Holund 40’49”
2° Emil Iversen +22”
3° Simen Hegstad Krüger +30”
3° Harald Østberg Amundsen +30”
5° Håvard Moseby +55”
6° Tarjei Bø +56”
7° Sjur Røthe +1’00”
8° Didrik Tønseth +1’22”
9° Jan Thomas Jensen +1’26”
10° Mattis Stenshagen +2’13”
11° Iver Tildheim Andersen +3’19”

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: