Sci di fondo | 29 ottobre 2020

Sci Nordico - Come combattere il covid ai Mondiali di Oberstdorf: tamponi gratuiti per atleti e addetti ai lavori

Il Comitato Organizzatore sta lavorando molto duramente per organizzare un ottimo Mondiale nonostante le difficoltà legate alla pandemia

Sci Nordico - Come combattere il covid ai Mondiali di Oberstdorf: tamponi gratuiti per atleti e addetti ai lavori

A Oberstdorf stanno lavorando molto duramente per aggirare tutti i complicatissimi problemi del periodo attuale e riuscire ad organizzare il Mondiale di sci nordico. La determinazione è tanta e sul regolare svolgimento dell’evento iridato, per il momento, ci sono pochi dubbi, nonostante sia ormai chiaro che è in corso la seconda ondata della pandemia di covid-19.

Al momento, anche se gli organizzatori hanno parlato della possibilità di far disputare il Mondiale con una bassa percentuale di pubblico presente (2000 per il fondo e 2500 per il salto), l’evento è previsto a porte chiuse.

Secondo quanto riferito dal sito svedese “Expressen”, gli organizzatori hanno anche predisposto alcune regole speciali che andranno seguite nel corso dell’evento per prevenire i contagi.

Atleti, dirigenti, allenatori, volontari e giornalisti dovranno presentarsi con un test antivirus negativo per avere accesso all’area dei Mondiali. I test saranno gratuiti, in quanto a carico degli organizzatori. Questa rappresenta una novità importante per le Federazioni ma anche per gli stessi addetti ai lavori. Ogni persona all’interno dell’area dei Mondiali dovrà indossare una mascherina. Gli atleti saranno esentati nel corso della competizioni. Tutti saranno invitati a restare ad un metro e mezzo di distanza dalla persona più vicina.

Gli atleti provenienti da paesi extra UE devono stare in quarantena per quattordici giorni prima di entrare nell’area dei Mondiali. Tuttavia si può evitare di farlo se ci si presenterà con un test antivirus negativo fatto entro due giorni dall’arrivo in loco.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: