Sci di fondo | 16 novembre 2020

Fondo - Gara test ad Olos: vola Niskanen, che rifila 41" a Bolshunov!

Nel test in classico super prestazione del finlandese, che ha chiuso 38" davanti a Chervotkin; non si preoccupa Bolshunov, prese 40" anche lo scorso anno; grande equilibrio tra le donne, tra le quali la spunta Nepryaeva

Fondo - Gara test ad Olos: vola Niskanen, che rifila 41" a Bolshunov!

Un interessante test in tecnica classica si è svolto domenica mattina ad Olos, in Finlandia. Su distanze di 10km per gli uomini e 5km per le donne sono affrontati atleti provenienti da Finlandia, Russia, Germania ed altre nazionalità.

Come accaduto già un anno fa, Ivo Niskanen ha stracciato tutti nella prova maschile dando distacchi impressionanti. Il campione finlandese si è imposto infatti con un vantaggio di 38” su Chervotkin e 41” su Bolshunov. Proprio perché già accadde alla vigilia della passata stagione, quando prese sempre quaranta secondi, il detentore della Coppa del Mondo ha ben poco di cui preoccuparsi dopo questa prestazione, Bolshunov ha bisogno di qualche settimana in più per entrare in forma. Tutti abbastanza vicini i russi se si considera che Semikov, Larkov, Belov ed Ardashev hanno chiuso tutti entro i 54” di distacco. Miglior tedesco Friedrich Moch, classe 2000, giunto a 1’12”. Nonostante abbia partecipato anche il gruppo Cramer della squadra russa, non è partito Sergey Ustiugov.

Tra le donne, invece, grande equilibrio. Importante per Natalia Nepryaeva aver chiuso in testa, anche se con un lievissimo vantaggio su Kerttu Niskanen, giunta ad appena 1”. Un risultato comunque importante per la russa, che ha avuto diversi problemi nel corso della preparazione, tanto che in una recente intervista il suo allenatore l’aveva indicata ancora lontana dalla sua forma migliore. Evidentemente Nepryaeva ha intrapreso la strada giusta. In difficoltà il resto della squadra russa, con la sola Sorina in top ten, settima a 15”. Bella la prestazione delle tedesche, vicinissime alla testa: Hennig terza a 2”, Carl quarta a 4” e Gimmler quinta a 11”. Una notizia interessante anche per le azzurre è il sesto posto di Lampic a 13”, visto che la slovena si è spesso allenata con le nostre atlete. Ottava l’austriaca Stadlober.

CLASSIFICA FINALE FEMMINILE TOP 10
1ª N. Nepryaeva (RUS) 13’11”
2ª K. Niskanen (FIN) +1”
3ª K. Hennig (GER) +2”
4ª V. Carl (GER) +4”
5ª L. Gimmler (GER) +11”
6ª A. Lampic (SLO) +13”
7ª T. Sorina (RUS) +15”
8ª T. Stadlober (AUT) +24”
9ª A. Fräbel (GER) +28”
10ª P. Fink (GER) +31”

CLASSIFICA FINALE MASCHILE TOP 10
1° I. Niskanen (FIN) 23’40”
2° A. Chervotkin (RUS) +38”
3° A. Bolshunov (RUS) +41”
4° I. Semikov (RUS) +46”
5° A. Larkov (RUS) +48”
6° E. Belov (RUS) +50”
7° S. Ardashev (RUS) +54”
8° F. Moch (GER) +1’12”
8° I. Poroshkin (RUS) +1’12”
10° A. Katz (GER) +1’13”

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: