Salto | 17 novembre 2020

Le squadre azzurre femminili di salto e combinata nordica costrette a spostarsi da Hinzenbach a Innsbruck

A causa di un problema al trampolino, le squadre azzurre hanno dovuto cambiare all'ultimo momento la sede del proprio raduno

Photo Elvis

Photo Elvis

Sono costrette a spostarsi da Hinzenbach ad Innsbruck le atlete delle nazionali femminili di salto e combinata nordica. A causa di alcuni problemi al trampolino dove avrebbe dovuto svolgersi inizialmente il raduno, le azzurre sono state costrette a spostarsi a Innsbruck, dove potranno saltare sullo storico Bergisel.

Non sono cambiate le convocate del direttore tecnico Federico Rigoni. Per quanto riguarda la squadra di combinata nordica, saranno in Austria fino a venerdì 20 novembre quattro atlete: Daniela Dejori, Annika Sieff, Veronica Gianmoena e Lena Prinoth. A seguirle ovviamente l'allenatore responsabile Ivo Pertile, coadiuvato da Francesco Benetti. Sono quattro anche le atlete della squadra di salto femminile, che si fermeranno ad Innsbruck fino a venerdì: Manuela Malsiner, Lara Malsiner, Jessica Malsiner e Martina Ambrosi. Le azzurre saranno dirette dall'allenatore responsabile Andreas Felder e l'allenatore Sebastian Colloredo.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: