Biathlon | 18 novembre 2020

Biathlon - Evgeny Ustyugov ricorre al TAS e al Tribunale Federale Svizzero contro la squalifica per doping

L'ex biatleta russo non ha accettato la decisione del Collegio Antidoping del TAS, che l'ha condannato cancellando tutti i risultati da lui ottenuti dal gennaio 2010 al termine della stagione 2013/14

Biathlon - Evgeny Ustyugov ricorre al TAS e al Tribunale Federale Svizzero contro la squalifica per doping

Era stato annunciato al momento della sentenza ed ora è ufficiale: lo scorso 13 novembre, Evgeny Ustyugov ha presentato ricorso al TAS contro la decisione del Collegio Antidoping del TAS, che l’ha condannato cancellando tutti i risultati ottenuti dal biatleta russo dal gennaio 2014 fino al termine della stagione 2013/14.

La sentenza ha privato Ustyugov dell’oro individuale vinto nella mass start delle Olimpiadi di Vancouver, il bronzo in staffetta conquistato sempre in Canada, l’oro con la staffetta maschile alle Olimpiadi di Sochi del 2014, gli argenti vinti nella mass start e in staffetta ai Mondiali di Khanty Mansiysk del 2011.

Secondo quanto affermato all’agenzia russa TASS da Alexei Panich, avvocato dell’atleta, Ustyugov si è rivolto anche al Tribunale Federale Svizzero con una richiesta di annullamento della decisione del Collegio Antidoping del TAS perché non riconosce la giurisdizione di questo organo. L’atleta chiede di sospendere il procedimento del TAS fino a quando non verrà presa una decisione dal Tribunale Federale Svizzero sulla sua denuncia.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: