Salto | 19 novembre 2020

Salto con gli sci – E’ deciso! La città di Jyväskylä rende omaggio al grande Nykänen con un monumento in suo onore

A quasi due anni dalla scomparsa del grande saltatore finlandese, la sua città natale ha deliberato la costruzione di un’opera artistica che vedrà la sua luce nella primavera 2022.

Jyväskylan kaupunki

Jyväskylan kaupunki

Ci sono volute tre votazioni, parecchie riunioni consiliari, una decina di progetti e referendum vari, ma alla fine il monumento in memoria del grande saltatore finlandese Matti Nykänen si farà e verrà eretto nella primavera del 2022 nel nuovo parco sportivo previsto nella parte sud della nativa città di Jyväskylä. Già un paio d’anni fa, prima dell’improvvisa scomparsa del più grande saltatore con gli sci della storia, avvenuta il 4 Febbraio 2019, la municipalità di Jyväskylä aveva pensato di rendere il giusto encomio al suo più illustre concittadino con la costruzione di un busto da erigere nel centro della cittadina finlandese.

Concluso la scorsa settimana l’iter burocratico, il consiglio comunale con un comunicato stampa ha deliberato la costruzione dell’opera in acciaio denominata “La Piuma” (höyhen il nome originale finlandese) disegnata ed ideata dalla celebre artista finlandese Kaarina Kaikkonen. La morte del mitico saltatore Suomi aveva accellerato questo ideale riconoscimento creando però due differenti correnti di pensiero: celebrare Matti con un busto marmoreo oppure ideare un monumento artistico che ben ne rappresentasse l’arte del salto che fin da giovane Matti da Jyväskylä ha trasmesso a tutto il mondo negli anni ottanta.

Alcuni mesi dopo la morte del quattro volte campione olimpico, fu il capogruppo del partito populista dei Veri Finlandesi Kauko Isomäki, (che guarda caso si può tradurre in italiano in "grande trampolino") a proporre al Comume di Jyväskylä la realizzazione di una grande statua rappresentante il compianto Nykänen. La proposta trovò il consenso anche del Partito di Centro col suo capogruppo Jorma Holmstedt. Ma i due partiti pur avendo anche l’appoggio della famiglia di Nykänen, non ottenendo l’approvazione generale hanno così dato il via ad un bando fra alcuni famosi artisti finlandesi per la realizzazione di un monumento di commemorazione.

Una volta scelti i più meritevoli si è passati ad un referendum fra gli abitanti della città di Jyväskylä che ha visto il progetto artistico della Kaikkonen piazzarsi al secondo posto. Ma dato che il monumento si spera che possa in futuro anche ben attirare turisti da fuori città oltre ai numerosi fan di Nykänen e che possa portare possibili ripercussioni positive per tutta la regione circostante della Finlandia Centrale, si è passati ad un secondo referendum che ha coinvolto tutta la popolazione del Lakeland finlandese.

In questa seconda votazione “Höyhen” è stato di gran lunga il progetto più votato.

La palla è così passata di nuovo al Consiglio comunale che con 50 voti contro 15 ha deciso la realizzazione finale del progetto della Kaikkonen a dispetto di coloro che avrebbe voluto una statua col volto vincente di Matti.

Come ben si vede dalla foto, il monumento in acciaio ha la forma stilizzata di una piuma in movimento che ben ricorda il trampolino del salto. La stuttura molto leggera termina alla sua base con un paio di sci del modello utilizzato da Nykänen nella sua prima parte di carriera. La direzione dell'opera rivolta verso l'alto dà l'impressione di volare via da questo mondo verso un'altra dimensione. Il concetto intrinseco dell’opera d’arte è quello del movimento armonioso e l’intera struttura suggerisce all’osservatore la sensazione di librarsi leggero nell’aria. La stessa identica sensazione che nei tanti giorni belli avuti in carriera dava il grande Matti quando lo si vedeva lanciarsi e dominare dai trampolini di tutto il mondo .La struttura della piuma è composta da 46 raggi che corrispondono alle vittorie individuali ottenute in carriera in Coppa del Mondo dal mitico saltatore finlandese. 

Alla base del monumento realizzata in granito nero la cui forma è come una scalinata, è inoltre previsto un bassorilievo in pietra raffigurante il volto sorridente di Nykänen in età giovanile.

Secondo il comunicato della città di Jyväskylä, il costo stimato di tutta l’operazione si aggira sui 140.000 €. L’intera opera artistica verrà posta di fronte al laghetto di Koyhälämpi, all’interno del futuro parco sportivo Hippos di Jyväskylä, la cui fine costruzione è prevista per la primavera del 2022. Conoscendo la celerità e il rispetto dei tempi di costruzione che da sempre caratterizzano la nazione finlandese, la data stabilita dal consiglio comunale è da considerarsi come una garanzia per tutti i numerosi tifosi del grande Nykänen che fra meno di due anni vorranno di persona di nuovo rendere omaggio al più grande saltatore con gli sci della storia.

Paolo Romanò

Ti potrebbero interessare anche: