Sci di fondo | 19 novembre 2020

Fondo - Michela Andreola: "Ecco perché è importante la presenza di una donna nello staff tecnico di una squadra femminile"

Da questa stagione Andreola ha affiancato Paolo Rivero alla guida della nazionale femminile juniores; con lei abbiamo affrontato tematiche legate alle donne nello sport

Fondo - Michela Andreola: "Ecco perché è importante la presenza di una donna nello staff tecnico di una squadra femminile"

È entrata nei quadri della FISI nella passata stagione, quando aveva affiancato Renato Pasini alla guida della nazionale Under 23. In questa stagione Michela Andreola è passata nello staff tecnico della nazionale femminile juniores, affiancando l’allenatore responsabile Paolo Rivero. Anche nello sci di fondo italiano si è quindi deciso di inserire finalmente le donne negli staff tecnici, una cosa che nel biathlon accade già da diversi anni ed ora si sta facendo anche nella combinata nordica femminile.

Intervistata da Katja Colturi per Fondo Italia dopo il raduno della nazionale femminile juniores a Livigno, Michela Andreola ha descritto l’importanza di una presenza di una donna nello staff tecnico, ma ha anche affrontato altre tematiche legate allo sport femminile, che sono purtroppo troppo spesso ancora tabù, come la programmazione dell’allenamento in base al ciclo mestruale. Un argomento che in estate è stato affrontato in modo molto approfondito nei paesi scandinavi, in particolare dalle biatlete Tandrevold, Eckhoff e Hanna Öberg. Vi invitiamo quindi ad ascoltare con attenzione le parole di Michela Andreola, nella speranza che certe tematiche possano essere affrontate più liberamente in futuro.

Ovviamente l’allenatrice azzurra che collabora con Rivero ha fatto anche il punto della situazione sulle preparazione della squadra femminile juniores.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: