Sci di fondo | 22 novembre 2020

Sci di Fondo - A Bruksvallarna questa volta è Frida Karlsson a vincere il duello con Ebba Andersson

Ancora una bella sfida tra le due giovani rampanti del movimento svedese; nella 10km in skating è stata Frida a vincere, sfruttando anche la giornata di recupero avuta ieri; sul terzo gradino del podio un'ottima Maja Dahlqvist

Sci di Fondo - A Bruksvallarna questa volta è Frida Karlsson a vincere il duello con Ebba Andersson

Alla fine è arrivata anche la zampata vincente di Frida Karlsson. Nella 10 km in skating che a Bruksvallarna ha chiuso il programma femminile del weekend di apertura dello sci di fondo svedese, la giovane classe ’99 si è imposta nel duello con Ebba Andersson conducendo una gara di testa dall’inizio alla fine.

La vincitrice dell’ultima 30km di Holmenkollen ha fatto infatti registrare i migliori intermedi sin dall’inizio, dando l’impressione di poter addirittura dominare la gara, quando al quarto chilometro già vantava un vantaggio si 14” sulla sorprendente Dahlqvist e 19” su Ebba Andersson. Un piccolo calo fino al sesto chilometro, quando in questo anello piuttosto breve si è trovata proprio alle spalle della sua avversaria nonostante fosse partita solo otto numeri dopo, non riuscendo però a tenerne il ritmo, tanto che la campionessa del mondo Under 23 è riuscita a recuperare alcuni secondo.
Il tira e molla è proseguito anche nei seguenti rilevamenti cronometrici, con Frida a guadagnare nuovamente, prima di perdere qualcosa nel finale, vincendo con quasi 10” di vantaggio sulla sua avversaria.

Ebba Andersson è stata però molto brava negli ultimi giri, quando è riuscita a chiudere in crescendo scavalcando Maja Dahlqvist per raggiungere almeno la seconda posizioni e chiudere di un soffio sotto ai dieci secondi. Nella valutazione della gara non va poi sottovalutato il fatto che a differenza di quanto fatto da Karlsson, la classe ’97 ha preso parte anche alla dura sprint di ieri, che sicuramente le avrà portato via preziose energie.

Sul terzo gradino del podio la nota lieta di giornata, quella Maja Dahlqvist che si è infilata nel duello tra le due giovani rampanti del movimento svedese, riuscendo a salire meritatamente sul podio con un distacco di 17” da Karlsson. Un risultato importante per lei, già vincitrice ieri della sprint e sicuramente atleta che esce con una grande iniezione di fiducia dal weekend di Bruksvallarna.

Sono più alti i distacchi delle atlete ai piedi del podio. Moa Lundgren almeno è rimasta sotto al minuto, chiudendo a 57”, di poco davanti a Jonna Sundling, staccata di un minuto. A 1’10” Emma Ribom e Anna Dyvik.

CLASSIFICA FINALE
1ª F. Karlsson 26’12.3
2ª E. Andersson +9.9
3ª M. Dahlqvist +17.4
4ª M. Lundgren +56.7
5ª J. Sundling +1’00.2
6ª E. Ribom +1’10.0
7ª A. Dyvik +1’11.8
8ª L. Modig +1’18.4
9ª E. Settlin +1’27.9
10ª M. Olsson +1’37.3

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: