Sci di fondo | 23 novembre 2020

Fondo - De Fabiani: "Ho due obiettivi: Mondiale e Tour de Ski"

A pochi giorni dal via della stagione, l'azzurro ha fatto il punto della situazione in comunicato diffuso dal suo ufficio stampa; il valdostano del CS Esercito pensa al Tour de Ski

Fondo - De Fabiani: "Ho due obiettivi: Mondiale e Tour de Ski"

Dopo una pausa più lunga del solito, a causa della chiusura anticipata della passata stagione, sta finalmente per partire la Coppa del Mondo di sci di fondo. Kuusamo si prepara ad ospitare il "Ruka Triple" classico appuntamento d'apertura della stagione, che il 27, 28 e 29 novembre ospiterà be tre gare di Coppa del Mondo.

Da oltre una settimana, Francesco De Fabiani è in Finlandia, assieme a Federico Pellegrino e Greta Laurent, per preparare al meglio questo primo appuntamento. Il fondista valdostano del Centro Sportivo Esercito ha fatto il punto della situazione sui dieci giorni trascorsi in Finlandia, a partire dal 13 novembre. «Siamo arrivati qui al Nord con una settimana di ritardo, anche a causa dei noti problemi legati al Covid-19 – ha affermato l'azzurro in un comunicato diffuso dal suo ufficio stampa – ma nonostante questo abbiamo svolto un buon lavoro senza troppi intoppi. Certo, alcune ore in più sulle nevi finlandesi sarebbero certamente tornate utili, ma in linea di massima sono soddisfatto e soprattutto il mio stato fisico sembra essere migliore rispetto a un anno fa, quando i noti problemi alla schiena avevano di fatto condizionato tutta la stagione passata».

Come vi abbiamo documentato nel weekend, sabato 21 e domenica 22 novembre gli azzurri hanno svolto alcune prove cronometrate con gli atleti delle altre nazionali presenti a Muonio, entrambi sui 15km, una in classico e l'altra in skating: «Ho di fatto effettuato due “veloci” veri, i primi della stagione e ho chiuso 15° e 19° con discrete sensazioni».

L'azzurro del CS Esercito ha quindi presentato le gare del prossimo weekend. «Scenderò in pista venerdì per la Sprint TC, poi sabato ci sarà la 15 Km TC a cronometro e quindi domenica una 15 in pattinaggio a inseguimento – dice l’alpino – e paradossalmente mi sembra di andare meglio in skating su questa pista».

Al di là della partenza della stagione, sempre molto complicata, De Fabiani guarda agli obiettivi principali della stagione. Ovviamente c'è il Mondiale di Oberstdorf al primo posto, ma l'azzurro vuole anche fare bene al Tour de Ski, chiarendo quindi che l'obiettivo è arrivare fino al Cermis. «Gli obiettivi? In primis il Tour de Ski, dove spero di migliorare il risultato di due anni fa. Poi, ovviamente, i Mondiali di Oberstdorf, che si svolgeranno su una pista che in passato mi ha regalato soddisfazioni incredibili. In particolare il focus è sulla 50 Km in classico che da sempre è un sogno per me».

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: