Sci di fondo | 24 novembre 2020

Sci di Fondo - Nazionale Juniores e gruppo Atleti di Interesse Nazionale al lavoro a Livigno

Sono ben 33 gli azzurrini che da oggi fino a domenica 29 novembre si alleneranno sull'anello livignasco

Sci di Fondo - Nazionale Juniores e gruppo Atleti di Interesse Nazionale al lavoro a Livigno

È ancora Livigno la sede dell'ultimo raduno pre-stagionale della nazionale juniores di sci di fondo. Da martedì 24 a domenica 29 novembre, gli azzurrini sfrutteranno ancora lo splendido anello livignasco preparato grazie alla tecnica dello snowfarming. Un raduno molto importante, in quanto saranno presenti anche gli atleti del gruppo Atleti di Interesse Nazionale, nel quale tanti giovani cercheranno di strappare la convocazione per l'apertura dell'OPA Cup Junior, in programma a Goms il prossimo weekend.

Il direttore tecnico Alfred Stauder ha quindi convocato un totale di trentatre atleti, nove della squadra juniores, nella quale sono assenti Nadine Laurent, Alessandro Chiocchetti e Luca Sclisizzo. Nel gruppo allenato da Luciano Cardini (responsabile squadra maschile), Paolo Rivero (responsabile squadra femminile), Fabio Pasini e Michela Andreola sono presenti: Francesca Cola, Lucia Isonni, Anna Rossi, Giulia Cozzi, Sara Hutter, Elia Barp, Matteo Ferrari, Andrea Gartner e Nicolò Cusini.

Sono ventiquattro i convocati nel gruppo Atleti di Interesse Nazionale, che in questo raduno saranno accompagnati da Tommaso Tamburro e Matteo Giordan. Sono Pietro Pomari, Simone Mastrobattista, Riccardo Lorenzo Masiero, Andrea Zorzi, Bjorn Angerer, Benjamin Schwingshackl, Lorenzo Moizi, Leonardo Capelli, Mirco Bonacorsi, Giacomo Petrini, Martino Carollo, Samuele Giraudo, Edoardo Buzzi, Elena Rossi, Martina Ielitrio, Denise Dedei, Giulia Negroni, Veronica Silvestri, Lara Centamori, Beatrice Bastrentaz, Elisa Gallo, Iris De Martin Pinter, Silvia Campione e Anna Tazzioli.

Le due squadre si alleneranno sempre assieme, seguendo un programma di allenamento unico ed effettueranno anche alcuni veloci per testarsi ed avere un confronto in vista delle convocazioni per Goms. La FISI, per ridurre al minimo il rischio di contagi, ha scelto poi di dividere gli atleti in due diversi alberghi. Nel primo dormiranno i componenti della squadra juniores e alcuni giovani del Gruppo AIN con gli allenatori della nazionale juniores, nell'altro alloggeranno la parte restante degli atleti AIN, più Stauder, Tamburro e Giordan.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: