Biathlon | 30 novembre 2020

Biathlon - Dominik c'è! La FISi ufficializza: Windisch e Bormolini partono per Kontiolahti

La scorsa settimana, il campione del mondo era stato escluso dalla lista dei convocati avendo avuto degli esiti contrastanti dagli esami sul covid-19; dopo tanti controlli Windisch ha avuto il permesso di partire e con lui anche Bormolini

Foto di Stefano Jeantet

Foto di Stefano Jeantet

Paure e dubbi sono volati via: Dominik Windisch raggiunge Kontiolahti. La notizia si conosceva già da alcuni giorni, ma ora è stata resa ufficiale dalla FISI.

Dopo alcuni giornate mentalmente molto difficili per il campione del mondo della mass start del 2019, nelle quali è stato inizialmente escluso all'ultimo momento dal contingente in partenza per la Finlandia a causa di un test sul covid dall'esito positivo, poi immediatamente smentito da numerosi test successivi effettuati, finalmente Windisch ha ricevuto il semaforo verde per partire. Già sabato scorso, mentre Wierer vinceva l'individuale di Kontiolahti, l'atleta del CS Esercito aveva ricevuto la notizia definitiva di stare bene e poter prendere parte alla Coppa del Mondo. Il tempo di superare quindi l'enorme stress mentale delle ultime giornate e tornare mentalmente a pensare soltanto alle gare, che da giovedì lo vedranno finalmente protagonista.

Con lui sarà a Kontiolahti anche Thomas Bormolini, fermato assieme a Windisch perché ritenuto contatto stretto del campione del mondo 2019. Anche per il livignasco sono stati giorni durissimi tra un vortice di emozione. Prima la soddisfazione di tornare in nazionale dopo il duro lavoro estivo per riprendersi il posto perso in primavera, quindi la delusione dello stop forzato, la paura di poter aver contratto il covid e l'isolamento a casa ad attendere notizie sul compagno di squadra. Fortunatamente l'esito è stato quello che ci si augurava ed anche il livignasco ha potuto sfruttare il weekend per mettere da parte questa folle settimana, degnissima di un pazzo 2020, per concentrarsi sulle gare di Kontiolahti. I due azzurri raggiungeranno la Finlandia martedì.

Il contingente azzurro maschile passa quindi da tre a cinque atleti. Con Lukas Hofer, Didier Bionaz e Patrick Braunhofer, gareggeranno anche Thomas Bormolini e un Dominik Windisch che scalpita e non vede l'ora di presentarsi in pista a dare battaglia, anche se ovviamente con lo svantaggio enorme di non aver ancora rotto il ghiaccio in Coppa del Mondo e lo stresss accumulato in questi giorni. I tecnici azzurri avranno quindi anche la possibilità di scegliere in vista della staffetta maschile.

Resta fuori dal gruppo azzurro Daniele Cappellari, che sta lavorando in vista di Hochfilzen. Il poliziotto di Forni di Sopra sta cercando di trovare la miglior condizione e si sta allenando per riuscire a trovare la forma adatta a poter affrontare la Coppa del Mondo. Come abbiamo verificato, non ci sono mai stati altri problemi, la sua situazione è ben diversa da quella dei suoi compagni di squadra. Le voci circolate da mercoledì scorso l'hanno portato a dover rispondere di continuo a messaggi di amici e conoscenti per rassicurare tutti sulle sue condizioni, ma in realtà il friulano non era nella lista dei convocati e non aveva nemmeno dovuto recarsi a Milano la scorsa settimana quando erano stati effettuati i test. Lo vedremo più avanti.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: