Biathlon | 06 dicembre 2020

Biathlon - Le parole di Bionaz dopo la staffetta: "È stato bello trovarsi per la prima volta in gruppo"

Il giovane valdostano ha commentato la sua frazione: "A terra ho commesso due errori che si potevano evitare, ma ero un po’ nervoso perché per la prima volta mi trovavo al lancio"

Biathlon - Le parole di Bionaz dopo la staffetta: "È stato bello trovarsi per la prima volta in gruppo"

È un Didier Bionaz soddisfatto quello che abbiamo sentito al termine della staffetta odierna. Ad appena vent’anni il giovane valdostano del Centro Sportivo Esercito ha vissuto oggi una nuova esperienza, quella di lanciare la staffetta azzurra in Coppa del Mondo.

L’azzurro ha dato il cambio a Lukas Hofer in sedicesima posizione, dopo aver utilizzato due ricariche nella prima serie ed essersi difeso bene nella seconda parte di gara, in particolare nell’ultimo giro.

«Sono abbastanza contento - ha affermato il valdostano a Fondo Italia - nella prima fase della gara c’era un po’ di casino. A terra ho commesso due errori che si potevano evitare, ma ero un po’ nervoso perché per la prima volta mi trovavo al lancio e non sapevo bene cosa aspettarmi. Tutto sommato sono contento. Nella serie in piedi ero consapevole di dover ottenere lo zero per provare a rimontare qualcosa ed ho cercato di gestirmi bene anche prima dell’entrata. Sugli sci ho delle sensazioni sempre migliori, speriamo di continuare a crescere andando avanti con le gare. Per la prima volta mi sono trovato in gruppo in Coppa del Mondo ed è stato bello, mi sono divertito».

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: