Combinata | 17 dicembre 2020

Combinata Nordica - L'emozione di Annika Sieff: "Ero solo felice di essere qui, non mi aspettavo di vincere il PCR"

La giovane trentina ha sorpreso tutti nel PCR che ha aperto la Coppa del Mondo femminile di combinata nordica

Combinata Nordica - L'emozione di Annika Sieff: "Ero solo felice di essere qui, non mi aspettavo di vincere il PCR"

È subito un’italiana a venire intervistata dalla FIS a seguito del PCR della prima gara della Coppa del Mondo femminile di combinata nordica. Annika Sieff si è portata a casa il primo posto sorprendendo coloro che si aspettavano una delle due giovani norvegesi, oppure la statunitense Geragthy-Moats o l’ex saltatrice tedesca Svenja Würth, addirittura oro mondiale nel 2017 a Lahti nella gara a squadre miste.

Invece l’azzurrina, classe 2003, ha battuto tutta la concorrenza, riuscendo a godersi l’emozione di sedere a lungo sul trono del leader della classifica per poi festeggiare insieme alle compagne Daniela Dejori e Veronica Gianmoena, felicissime per lei. Un’immagine, quella delle tre azzurre esultanti e divertite, che mostra perfettamente anche l’unità del gruppo ottimamente assemblato dall’allenatore responsabile Ivo Pertile. 

Per Annika Sieff è arrivata anche l’intervista della FIS. «Non ero nervosa, ma solo felice di essere qui – ha raccontato l’azzurrina nell’intervista – non mi aspettavo di vincere questo PCR e sono veramente contenta di averlo fatto. L’obiettivo per domani? Ripetere anche in gara il salto che ho fatto oggi, poi vediamo cosa accade».

Sicuramente sarebbe bello ripetere la stessa prestazione, ben sapendo che oggi almeno le norvegesi, Tara Geraghty-Moats, Svenja Würth, ma anche le giovani Lisa Hirner e Jenny Nowak hanno qualcosa di davvero importante da poter portare in campo. È bello però vedere le azzurre subito lì a competere con le migliori, segno che si sta lavorando nella direzione giusta in una disciplina che da quest'anno si lancia nel panorama mondiale degli sport invernali. 

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: