Combinata | 18 dicembre 2020

Combinata Nordica - Jarl Magnus Riiber vola più lungo di tutti nel PCR di Ramsau. Incoraggiante Pittin

Il norvegese si è confermato l'uomo più in forma sul trampolino anche oggi. Si qualificano anche Costa e Buzzi. Fuori Aaron Kostner.

Jarl Magnus Riiber

Jarl Magnus Riiber

Dopo due weekend di sosta, complice la cancellazione della tappa di Lillehammer a causa del Covid-19, la combinata nordica maschile è ritornata in gara a Ramsau in Austria.

Il Provisional Competition Round sul trampolino HS98, valido come qualificazione alla gara vera e propria di domani, è stato vinto dal leader di Coppa del Mondo Jarl Magnus Riiber con un salto da 95 metri. Il norvegese si è imposto davanti al connazionale Espen Bjørnstad, all'esordio stagionale, che ha saltato 95.5 ma da una porta di partenza più in alto.

Terzo parziale il nipponico Ryota Yamamoto, atterrato a 94.5.

Da segnalare l'infortunio del combinatista di casa Franz-Josef Rehrl, atterrato più lungo di tutti (97.5) e fatalmente caduto per una spigolata. Lo sgomento dei tecnici austriaci non lascia presagire nulla di buono circa l'entità dell'infortunio.

Saranno tre gli azzurri che prenderanno il via nella gara di domani. Bentornato Alessandro Pittin! Il leader della squadra azzurra si è riproposto sul trampolino con un buon salto da 90 metri che gli è valso la 23^ posizione e un distacco, se fosse stato salto di gara, di solo 1'20. Meno brillante Samuel Costa rispetto a Ruka, il quale si è classificato 35°. 41° il friulano Raffaele Buzzi.

Purtroppo non ha passato la qualificazione il gardenese Aaron Kostner (53°). Già spento nel salto di allenamento mattutino, il 21enne ha saltato nuovamente molto corto. In attesa di saperne di più, non è da escludere che la motivazione sia più psicologica che tecnico-fisica poiché proprio un anno fa a Ramsau fu vittima del bruttissimo infortunio che lo tenne fuori per tutta la stagione.

La classifica completa

Davide Bragagna

Ti potrebbero interessare anche: