Biathlon | 20 dicembre 2020

Biathlon - Arnd Peiffer interrompe il dominio norvegese conquistando la sua prima mass start, 14esimo Lukas Hofer

Undicesimo successo in carriera e primo stagionale per il tedesco, Johannes Boe chiude settimo e fuori dal podio, preceduto dal connazionale Laegreid che recupera punti nella classifica generale

Foto: Manzoni IBU

Foto: Manzoni IBU

Si interrompe la striscia di successi norvegese nella prima mass start stagionale, valida per la quarta tappa della Coppa del Mondo di biathlon, in corso di svolgimento a Hochfilzen (Austria).

Primo successo stagionale per Arnd Peiffer e per la Germania che grazie al 100% al tiro ottiene la sua undicesima vittoria in Coppa del Mondo, il primo nel format per il campione olimpico in carica della sprint. Battuto in volata dal punto di vista tattico lo svedese Martin Ponsiluoma (1+0+0+0), beffato nella discesa finale da Peiffer che ha tenuto una linea più stretta, ottenendo un margine tenuto fino al traguardo e battuto per 1.3 secondi. Lo svedese ottiene comunque il miglior risultato in carriera dopo i terzi posti ottenuti nella sprint di Kontiolahti e di Nove Mesto nella stagione 2018/2019.

Altra notizia di giornata, non è Johannes Boe a salire sul podio ma il fratello maggiore Tarjei Boe (0+0+1+0) a 9.3 secondi, abile a sopravanzare nell’ultimo giro il tedesco Benedikt Doll (1+0+0+0) a 11.7 e Emilien Jacquelin (1+0+1+0): il francese, quinto all’arrivo a 22.4 secondi, ha pagato nell’ultima tornata lo sforzo per tenere il passo di Johannes Boe (0+0+1+2) nella quarta tornata. Il leader della classifica generale, nonostante i tre errori commessi nelle decisive serie in piedi, giunge settimo a 25.9 secondi con un ottima prova sugli sci, preceduto dal connazionale Sturla Laegreid di soli 9 decimi e che quindi recupera ulteriore terreno in classifica.

Ottavo e nono lo svedese Sebastian Samuelsson e il francese Quentin Fillon Maillet, abili a condurre una bella rimonta dopo i due errori commessi nelle serie a terra, chiude la top ten il russo Alexander Loginov a 32.8 secondi dal vincitore.

Unico azzurro impegnato in gara era Lukas Hofer: il carabiniere di San Lorenzo di Sebato (BZ) ha commesso complessivamente tre errori al tiro (0+1+1+1), rincorrendo la top ten per lunghi tratti la top ten e chiudendo in 14esima piazza a 55.6 secondi da Peiffer. L'azzurro ha comunque fatto bene sugli sci, facendo registrare l'ottavo tempo assoluto.

CLICCA QUI PER TUTTI I RISULTATI

Nicolò Persico

Ti potrebbero interessare anche: