Sport vari | 24 dicembre 2020

Per le prossime due stagioni l'Alpe Cimbra sarà la sede dell'Orienteering italiano

Accordo raggiunto tra la FISO (Federazione Italiana Sport Orientamento) e l'Alpe Cimba, che sarà sede del proprio centro federale per due anni

Foto FISO

Foto FISO

Accolto con entusiasmo l’accordo raggiunto con la Federazione Italiana Sport Orientamento che ha scelto l’Alpe Cimbra come sede del proprio centro federale per le prossime due stagioni. La FISO è anche la sola federazione nazionale con sede in Trentino (Centro CONI di Sanbapolis a Trento), indice di un forte legame di questo sport con il nostro territorio con ben 17 società, 374 atleti, 311 non agonisti, 56 tecnici e 107 dirigenti, che oggi si affianca alle altre prestigiose federazioni  italiane che hanno scelto il Trentino come sede per i  ritiri delle rispettive Nazionali.
“Un’unione naturale che - afferma Sergio Anesi Presidente della Federazione - mi auspico possa continuare nel tempo, essendo il Trentino un territorio altamente vocato all'Orienteering, conosciuto anche come lo sport dei boschi, disciplina nota per la sua cultura del fair play sportivo e per essere uno sport a impatto zero sull’ambiente. Per praticarlo non sono infatti necessari impianti sportivi, se non una mappa ed una bussola”.

E aggiunge: “L'Orienteering di alto livello vede le rappresentative nazionali (Assoluta, Under 23, Junior e Youth) delle varie discipline (Mtb-O, Corsa, Sci-O e Trail-O) gareggiare in tutto il mondo che già frequentano il Trentino per sostenere degli stage di preparazione. Saremo ottimi ambassador di questo brand”.
L'area individuata per lo svolgimento dei training camp federali a tutti i livelli, da quello dei Master che vogliono vivere una vacanza attiva e rispettosa dell'ambiente, con cartina e bussola, ai professionisti, sono gli altipiani di Folgaria Lavarone e Luserna. Proprio sulle mappe di quest’area si sono svolti alcuni degli eventi più significativi degli ultimi anni come i Campionati del Mondo del 2014, Campionati Italiani, prove di Coppa Italia e la 5 Giorni dei Forti.

“Diventare il centro federale della FISO è il coronamento di un percorso legato all’orienteering iniziato molti anni fa sul nostro territorio e la premessa per sviluppare progetti di grande valenza sportiva e turistica al fianco di Fiso e di Trentino Marketing” afferma Daniela Vecchiato direttore Apt Alpe Cimbra.

Molto soddisfatto anche Maurizio Rossini CEO di Trentino Marketing, poiché questo particolare sport si fonda sulla possibilità di praticare discipline sia invernali (Sci-O), sia estive (MTB-O, Corsa, Trail-O), in una cornice ambientale straordinaria e unica in tutte le stagioni fra laghi, montagne, parchi naturali, boschi e foreste: una condizione privilegiata che  diverse decine di anni fa non è sfuggita ai primi appassionati dello sport dell’Orienteering, che proprio dal Trentino ha iniziato un percorso di crescita che l’ha poi fatto conoscere nel resto d’Italia.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche: