Salto | 28 dicembre 2020

Salto - Continental Cup: a Engelberg, Steiner vince per un solo decimo di punto

L'austriaco si è imposto sullo sloveno margine con un margine davvero esiguo; italiani fuori dalla zona punti

Foto FIS

Foto FIS

Forti emozioni nella seconda gara di Continental Cup in programma sul trampolino HS140 svizzero di Engelberg. A decidere la gara, infatti, è stato appena un decimo di punto a favore dell’austriaco Maximilian Steiner rispetto allo sloveno Tilen Bartol, in testa dopo la prima serie. A fare la differenza la lunghezza del secondo salto dell’austriaco comunque penalizzato dai giudici per l'atterraggio. Colpisce però come sia stato considerato in maniera assai differenze il salto di Bartol, con giudizi che sono andati dal 16.0 al 18.5. Sicuramente sarà una sconfitta difficile da digerire per il ’97 sloveno.

In terza piazza un altro austriaco, Manuel Fettner, autore di due buoni salti e giunto non distante dai primi due. In quarta piazza il ventunenne sloveno Lovro Kos, capace di chiudere davanti a Schlierenzauer. Solo settimo Jakub Wolny, vincitore della gara di domenica. Indietro anche l’austriaco Clemens Leitner, giunto nono, penalizzato da un errore nel primo salto.  

Ancora una volta fuori dalla zona punti il giapponese Noriaki Kasai, giunto 35° nella prima serie. Al quarantottenne con alle spalle una carriera straordinaria è mancata nuovamente la misura.

Giornata nuovamente difficile per i colori azzurri. Fuori dopo la prima serie entrambi gli italiani al via, con Francesco Cecon 43° e Daniel Moroder 56°. Non è invece partito l’altro italiano convocato, Mattia Galiani. La sua è una situazione molto particolare. L’azzurro ha gareggiato nella competizione domenicale, ma qualche ora dopo la conclusione della gara è stato escluso dalla classifica, in quanto per regolamento FIS non avrebbe potuto partecipare non avendo ottenuto punti in FIS Cup. Peccato però che quest’anno si siano disputato solo due gare di questa competizione. La prima a Rasnov ad ottobre, quando per decisione della FISI l’Italia non poteva prendere parte a competizioni internazionali, la seconda a Kandersteg a metà dicembre, nella quale l’azzurro non è andato a punti. Considerata la straordinarietà di questa stagione, con tante competizioni annullato, si sarebbe anche potuto chiudere un occhio.

CLASSIFICA FINALE
1° M. Steiner (AUT) 280.1 (137.4 – 142.7)
2° T. Bartol (SLO) 280.0 (137.8 – 142.2)
3° M. Fettner (AUT) 276.1 (133.5 – 142.6)
4° L. Kos (SLO) 268.9 (132.6 – 136.3)
5° G. Schlierenzauer (AUT) 268.8 (130.6 – 138.2)

Per la classifica completa clicca qui

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: