Salto | 01 gennaio 2021

Salto - Quattro Trampolini: record del trampolino e vittoria per Kubacki a Garmisch

Il polacco si è imposto in Germania, mettendosi alle spalle Granerud, diventato leader della Tournee; grande equilibrio nella classifica generale dell'evento, in quattro sono in piena corsa per la vittoria

Salto - Quattro Trampolini: record del trampolino e vittoria per Kubacki a Garmisch

Grazie ad un secondo salto straordinario, nel quale ha fatto segnare il nuovo record del trampolino di Garmisch, atterrando 144 metri, Kubacki ha ottenuto la vittoria nella seconda gara della Vierschanzentournee. Il polacco ha sfruttato al meglio le condizioni di vento a lui favorevoli, riuscendo così a battere il solito Granerud. Il norvegese, pur non saltando in condizioni di vento peggiori, ha confermato di essere oggi il più in forma chiudendo al secondo posto, dopo essere stato anche in testa al termine della prima serie. Il risultato odierno lo lancia in testa nella classifica della Tournee e non ci sono dubbi circa il fatto che sia lui l’uomo da battere, anche se alle sue spalle Geiger, Stoch ed ora anche Kubacki sono in corsa.

Sul terzo gradino del podio l’ottimo Piotr Zyla, capace di approfittare delle condizioni favorevoli e recuperare dall’ottava fino alla terza posizione in classifica. Alle sue spalle, a completare la festa polacca, il solito Kamil Stoch, ancora una volta preciso nei suoi salti pur non trovando le misure necessarie per la vittoria. In quinta piazza Karl Geiger, che ha rischiato di compromettere la sua Tournee con il primo salto, ma è riuscito a risalire fino al quinto posto.

In top ten si è rivisto Ryoyu Kobayashi, buon settimo. Il giapponese può utilizzare questo risultato per rilanciarsi dopo un periodo difficile. A pari merito con il nipponico ha concluso un Eisenbichler molto deluso dopo il secondo salto e ormai quasi fuori dai giochi per la Tournee. In top ten anche un altro polacco, l’ottimo Stekala. Deluso Lanisek, vincitore della qualificazione ma incappato in un clamoroso errore nell’atterraggio del primo salto, nel quale aveva trovato una bella misura. Molto dispiaciuto anche Kraft, che ha concluso solo 28°.

Per la classifica della gara clicca qui

Per la classifica della Tournee clicca qui

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: