Sci di fondo | 06 gennaio 2021

Fondo - La classifica del Tour de Ski alla vigilia della Val di Fiemme: Bolshunov domina, Diggins è avanti

Se la competizione maschile sembra chiusa, a meno di clamorose sorprese, in quella femminile regna l'equilibrio

Foto Newspower

Foto Newspower

Mentre il Tour de Ski maschile sembra già ipotecato da un Alexander Bolshunov capace di conquistare ben quattro gare su cinque, quello femminile è ancora apertissimo con ben quattro atlete ancora in grado di vincere.

Iniziamo proprio dalla classifica femminile nella quale comanda Jessie Diggins, che arriverà in Val di Fiemme con 22” di vantaggio sulla connazionale Rosie Brennan. Alle loro spalle una pericolosissima Yulia Stupak, che è a 58” dalla vetta. Poi segue Frida Karlsson, quarta a 1’29”. Attorno alla svedese aleggia anche la possibilità del ritiro dopo l’infortunio che la giovane ’99 si è procurata con una leggerezza in albergo. Decisiva sarà la giornata di domani, nella quale avrà la possibilità di riposare.
Difficile quindi fare pronostici sulla classifica generale. Diggins è apparsa fin qui l’atleta più in forma, capace di avere qualcosa in più rispetto a Brennan, non andando mai oltre il terzo posto. La Val di Fiemme, però, potrebbe sorridere anche alla russa Stupak, che ha l’occasione di fare bene nelle due gare in classico per poi giocarsi tutto sul Cermis. Ovviamente tanto dipenderà dalle condizioni fisiche di Karlsson, che se dovesse riprendersi potrebbe essere molto pericolosa nell’ultima tappa. Difficile immaginare una rimonta di Sorina, Andersson e Pärmäkoski. Tante comunque le atlete in grado di lottare per la top five.

Per quanto riguarda le italiane, la meglio piazzata è Anna Comarella, in 21ª posizione  a 5’04”. Alle sue spalle Lucia Scardoni, 24ª a 6’31”, Francesca Franchi 30ª a 7’10” e poi tutte le altre.

Tra gli uomini è invece un monologo di Alexander Bolshunov, che addirittura comanda la classifica con un vantaggio di 2’06” sul connazionale Maltsev. Assieme a lui c’è un vero e proprio assembramento per il podio. Manificat è splendido terzo a 2’09”, Spitsov a 2’15” e Yakimushkin a 2’30”. Tutta gente che sul Cermis può farsi notare. Difficile trovare un favorito. Ma attenzione anche a chi segue, perché Belov è sesto a 3’16”, davanti a Parisse, Lapalus e Melnichenko.

Pellegrino è distante appena 20” dalla top ten e potrebbe partecipare anche alla mass start del Cermis. L’azzurro spera di guadagnare secondi con un bel risultato nella sprint di Val di Fiemme. Il quarantenne Gaillard è 12° a 4’53” nel suo quindicesimo Tour de Ski. Non troppo distante dalla top ten anche De Fabiani, 14° a 5’09”. Tra i trenta anche Salvadori a 7’12”.

CLASSIFICA FEMMINILE
1ª J. Diggins (USA) 1:54’15”
2ª R. Brennan (USA) +22”
3ª Y. Stupak (RUS) +58”
4ª F. Karlsson (SWE) +1’29”
5ª T. Sorina (RUS) +1’53”
6ª E. Andersson (SWE) +2’08”
7ª K. Pärmäkoski (FIN) +2’08”
8ª A. Lampic (SLO) +2’24”
9ª K. Hennig (GER) +2’26”
10ª N. Nepryaeva (RUS) +2’35”

Le italiane
21ª A. Comarella +5’04”
24ª L. Scardoni +6’31”
30ª F. Franchi +7’10”
41ª M. Di Centa +9’43”
43ª I. Debertolis +10’15”

Per la classifica completa clicca qui


CLASSIFICA MASCHILE
1° A. Bolshunov (RUS) 2:15’51”
2° A. Maltsev (RUS) +2’06”
3° M. Manificat (FRA) +2’09”
4° D. Spitsov (RUS) +2’15”
5° I. Yakimushkin (RUS) +2’30”
6° E. Belov (RUS) +3’16”
7° D. Cologna (SUI) +3’50”
8° C. Parisse (FRA) +3’52”
9° H. Lapalus (FRA) +4’19”
10° A. Melnichenko (RUS) +4’25”

Gli italiani
11° F. Pellegrino +4’45”
14° F. De Fabiani +5’09”
30° G. Salvadori +7’12”
34° P. Ventura +7’43”
45° M. Bertolina +10’03”
51° D. Graz +11’26”

Per la classifica completa clicca qui

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: