Sci di fondo | 11 gennaio 2021

Stop al fluoro - La FIS dovrebbe utilizzare i Mondiali di Cortina ed Oberstdorf per testare il macchinario per rilevare la presenza di fluoro

Secondo quanto appreso da Fondo Italia, la SRS "Ski Racing Supplier Association" ha comunicato alle aziende che la FIS farà le prime prove del nuovo macchinario in occasione dei Mondiali di sci alpino e nordico

Stop al fluoro - La FIS dovrebbe utilizzare i Mondiali di Cortina ed Oberstdorf per testare il macchinario per rilevare la presenza di fluoro

Dopo mesi di silenzio, arriva un’importante novità sull’abolizione del fluoro nello sci. Secondo quanto appreso da Fondo Italia, la SRS “Ski Racing Supplier Association”, l’associazione che rappresenta le aziende che lavorano negli sport invernali, ha avvertito i suoi associati che la FIS avrebbe pianificato di provare sul campo il macchinario che dovrebbe rilevare la presenza di fluoro sotto gli sci, un passo fondamentale per poter arrivare alla completa abolizione dei prodotti fluorurati, già annunciata dalla FIS ormai più di un anno e mezzo orsono.

Secondo quanto comunicato alle aziende, la FIS dovrebbe effettuare questi test di prova in occasione dei Mondiali di sci alpino a Cortina e di sci nordico ad Oberstdorf. Sono stati anche programmati ulteriori test che dovrebbero essere svolti nei mesi di febbraio e marzo, i cui dettagli verranno comunicati alla fine di gennaio.

Insomma sembra che la FIS sia pronta a provare sul campo la bontà del lavoro svolto in questi mesi dall’azienda incaricata di trovare lo strumento necessario a rilevare la presenza di fluoro sotto gli sci. Ciò permetterebbe di individuare chi infrangerà le regole che verranno istituite per vietare l’utilizzo del fluoro e poter di conseguenza attuare le punizioni stabilite.

Se questi test dovessero portare dei risultati positivi, la FIS (e di conseguenza l’IBU) potrebbe introdurre l’epocale abolizione del fluoro già a partire dalla stagione olimpica 2021/22. 

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: