Sci di fondo | 11 gennaio 2021

Fondo - Ilaria Debertolis: "Non è stato il Tour de Ski che mi aspettavo"

La poliziotta trentina è delusa al termine dopo essere arrivata in cima al Cermis: "È stata una faticaccia; sono contenta di essere arrivata alla fine del Tour, ma non è andato come avrei voluto"

Foto Newspower

Foto Newspower

Ha concluso il Cermis in 34ª posizione, chiudendo al 41° posto il suo Tour de Ski. Ilaria Debertolis non è soddisfatta di quanto fatto nella competizione a tappe partita il 1 gennaio in Val Müstair e terminata il 10 gennaio, dopo otto gare, in Val di Fiemme. La trentina delle Fiamme Oro sperava di ottenere qualcosa in più.

«È stata una faticaccia – ha ammesso l’azzurra a Fondo Italia dopo la salita del Cermis – purtroppo già nella pista di Tesero si è formato un buco e noi che ci trovavamo nelle retrovie del gruppo, siamo rimaste penalizzate prendendo subito un po’ di distanza dalle migliori. Sulla salita ho cercato di prendere il mio ritmo ed inizialmente stavo anche bene. Poi quando sono iniziati i tornanti, mi è venuto un mal di gambe che non vedevo l’ora di arrivare in cima. Ho fatto tantissima fatica. Sono contenta di essere arrivata alla fine, ma non è stato il Tour de Ski che mi aspettavo. Adesso mi riposerò qualche giorno a casa, sperando poi di ritrovare la forma migliore nelle prossime gare».

Ilaria Debertolis ha poi ammesso che l’assenza dei tifosi a bordo pista si è fatta sentire durante la salita del Cermis: «Si, senza tifosi è stata ancora più difficile. Erano alcuni anni che non arrivavo in cima al Cermis, oggi è stata una gara molto dura anche a causa della neve lenta e l’incoraggiamento dei tifosi a bordo pista avrebbe sicuramente aiutato ad andare su».

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: