Sci di fondo | 11 gennaio 2021

Fondo - Tour de Ski maschile: le parole dei due trionfatori sul Cermis, Bolshunov e Spitsov

Il vincitore del Tour de Ski: "Sono il primo russo a farlo due volte"; il primo classificato nella mass start del Cermis: "Non mi aspettavo un risultato simile"

Foto Newspower

Foto Newspower

L'inno russo ha accompagnato tutto il Tour de Ski maschile grazie alle numerose vittoria dell'armata rossa dello sci di fondo. Inevitabile, quindi, che anche sul Cermis fosse ancora una volta la Russia a trionfare. Oltre alla vittoria di Bolshunov nella classifica generale, è arrivato anche il successo di Spitsov, proprio davanti al connazionale, nella mass start del Cermis. Ecco le loro parole al termine della gara, rilasciate a Newspower, ufficio stampa dell'evento fiemmese.

Denis Spitsov (RUS) – 1° Final Climb - 3° Tour de Ski
«Non mi aspettavo un risultato simile, perché sia nella Mass Start di venerdì che nella sprint di sabato non ero andato bene. I francesi hanno iniziato la salita davanti e facevano un buon ritmo, quando è iniziato il muro ho provato ad attaccare e quando sono passato in prima posizione ho semplicemente aumentato e aumentato il ritmo».

Alexander Bolshunov (RUS) – 2° Final Climb  - 1° Tour de Ski
«Da oggi sono il migliore atleta russo nell’albo d’oro del Tour de Ski. Legkov e Ustiugov infatti hanno vinto prima di me, ma entrambi solo una volta. Questo è il secondo anno che calco il gradino più alto di questo podio e l’umore ne esce decisamente rinfrancato. Certo il risultato non era tanto imprevedibile, avevo 3 minuti e dovevo solo amministrarli. La squadra francese ha provato a fare il buco sui primi chilometri, ne ero consapevole. Mi sono limitato a tenerli d’occhio. Nella parte alta del tracciato mi sono sentito meglio e ho aumentato il ritmo fino a guadagnarmi il secondo posto». 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: