Sci di fondo | 13 gennaio 2021

Fondo - Frida Karlsson salterà la tappa di Lahti: "Mi sento bene, ma non voglio sottoporre il fisico a stress"

La svedese si è sottoposta ad una visita appena tornata dall'Italia e non ha avuto conseguenze gravi dalla caduta di Dobbiaco: "Voglio essere pronta per gareggiare al cento per cento a Falun"

Fondo - Frida Karlsson salterà la tappa di Lahti: "Mi sento bene, ma non voglio sottoporre il fisico a stress"

Frida Karlsson salterà la tappa di Coppa del Mondo in programma a Lahti il 23 e 24 gennaio prossimi. L'annuncio è stato dato alla Federazione Svedese di Sci attraverso un comunicato stampa.

Appena di ritorno dall'Italia, la svedese ha incontrato immediatamente lo staff medico ed i controlli hanno dato un esito rassicurante, in quanto l'atleta non ha riportato alcuna grave conseguenza per la caduta avuta a Dobbiaco, quando in camera d'albergo stava facendo alcune trazioni attaccata allo stipite della porta che ha però ceduto per il peso. Karlsson ha provato a proseguire la propria avventura nel Tour de Ski, ma è apparsa in difficoltà sia nelle tappe di Dobbiaco che nella mass start della Val di Fiemme, decidendo così di ritirarsi.

Karlsson era comunque rimasta in Italia nelle ultime due giornate di gare, tanto che l'abbiamo anche vista domenica sul Cermis con gli sci ai piedi per un piccolo allenamento, al termine della competizione femminile. La svedese è quindi tornata in patria con il resto della squadra sottoponendosi a questo controllo medico che ha dato un esisto confortante.

 

«Mi sento comunque bene - ha affermato Karlsson nel comunicato diffuso dalla Federazione Svedese - questa settimana mi concentrerò soprattutto sulla riabilitazione, ma fondamentalmente posso allenarmi come al solito. Per essere completamente al sicuro e non mettere sotto stress il fisico, non mi recherò a Lahti per essere poi pronta al 100% per lottare nelle gare casalinghe di Falun il fine settimana successivo».

Molto tranquillo anche il direttore agonistico Anders Byström: «Il fatto che l'infortunio non sembri così grave è una bella notizia. Ora avrà uno stretto dialogo con gli allenatori e lo staff medico che stanno seguendo il suo recupero assicurandoci di avere un buon programma per portarla a gareggiare nuovamente a Falun».

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: