Biathlon | 16 gennaio 2021

Biathlon, Ibu Cup: Akimova concede il bis nella sprint di Arber, Nicole Gontier 27ma è la migliore delle azzurre

La russa si conferma in testa alla classifica generale, bene anche la giovane connazionale Shevchenko e la giovane francese Camille Bened, terza sul podio. Fallose le azzurre: la migliore è Nicole Gontier 27esima con tre errori commessi nella serie in piedi, alle sue spalle Carrara e una Rebecca Passler che entra in zona punti

Foto: Deubert IBU

Foto: Deubert IBU

Seconda giornata di gare per quanto riguarda l’IBU CUP, ad inaugurare il weekend si è disputata la sprint 7.5 km femminile da Arber (Ger) valida per la prima tappa del secondo circuito del biathlon. Gara molto serrata, soprattutto per le posizioni di vertice, dove le atlete sono distanziate di pochi secondi.

A trionfare è stata la trentenne russa Tatiana Akimova, che si era già imposta nella sprint disputatasi giovedì e può vantare anche una vittoria e due podi in Coppa del Mondo ottenuti nella stagione 2016-2017, ha mancato un solo bersaglio in piedi e ha preceduto sul traguardo la giovane connazionale Anastasia Shevchenko. La due volte campionessa mondiale junior nella rassegna iridata di Lenzerheide 2020 (sprint e inseguimento) ha confermato il podio ottenuto nella prima sprint e con lo 0+1 ha saputo conquistare il secondo posto chiudendo a 23″ dalla vincitrice. Sale sul podio anche la giovane francese Camille Bened: la transalpina classe 2001 ha trovato lo zero al poligono e nell’ultimo giro si è difesa sugli sci, chiudendo la sua prova a 5.4 secondi sopravanzando nel finale la moldava Alina Stremous, quarta a 7.6 secondi (0+0).

Le giovani svedesi Tilda Johansson (0+0) e soprattutto Sara Andersson (0+1) hanno ben figurato avendo la meglio sulle compagne più esperte, chiudendo in quinta e sesta posizione, con Elisabeth Hoegberg (2+0) nona a 33.2 secondi. Settima piazza per la tedesca Marion Deigentesch (0+1) a 30.9’’, che precede il potenziale prospetto norvegese Aasne Skrede (0+2) che accusa 31 secondi di ritardo da Akimova. Nona con lo stesso tempo di Hoegberg la tedesca Franziska Hildebrand (1+0), ancora lontana dalla condizione mostrata nelle sue stagioni migliori nel circuito di Coppa del Mondo. Deludente anche oggi la prova della ex fondista svedese Stina Nilsson, che ha chiuso in 69esima posizione a 2 minuti e venti dalla vincitrice con tre bersagli mancati (2+1).

Per quanto riguarda le azzurre un passo indietro rispetto alla prova di giovedì: Nicole Gontier è la migliore delle azzurre in 27esima posizione a 1.04 dalla vincitrice, ma la valdostana ha mancato 3 errori nella serie in piedi dopo un’ ottima prima parte di gara. Una posizione più indietro troviamo Michela Carrara: l’atleta classe 1996 dell’Esercito ha commesso un errore per serie (1+1), chiudendo a 1.07. Buona la prova della classe 2001 Rebecca Passler: l’atleta dei carabinieri ha terminato la sua prova in zona punti chiudendo 34esima con due bersagli mancati nella seconda serie (0+2), mentre chiudono a parità di errori 52esima la friulana Eleonora Fauner (1+1) e 81esima la valdostana Beatrice Trabucchi (1+1).

Clicca qui per tutti i risultati

Nicolò Persico

Ti potrebbero interessare anche: