Combinata | 16 gennaio 2021

Combinata Nordica - Germania I vince la team sprint in Val di Fiemme. Buzzi e Pittin chiudono al 9° posto

Eric Frenzel e Fabian Riessle vincono in volata su Austria I. Rimonta da podio per la coppia finlandese. Gli azzurri non riescono a rientrare. Buona prestazione nel fondo di Kostner e Costa 11esimi

Fabian Riessle

Fabian Riessle

Seconda giornata di Coppa del Mondo di combinata nordica in Val di Fiemme fra lo stadio del salto "Giuseppe Dal Ben" di Predazzo e quello del fondo di Lago di Tesero.

Dopo la prova di salto del mattino, i combinatisti sono stati impegnati nella prova di fondo a frazioni alternate da 1,5km per un totale di 15, quindi 7,5 per atleta di ogni coppia in competizione.

La vittoria è andata agli esperti Eric Frenzel e Fabian Riessle, vincitori per la 4^ volta in carriera in Coppa del Mondo in questa tipologia di gara, ma per la prima volta in coppia assieme, pur essendo campioni mondiali in carica a Seefeld 2019.

Germania I ha bruciato sul rettilineo finale la più giovane Austria I di Johannes Lamparter e Lukas Greiderer, dopo che quest'ultimo aveva cercato di anticipare l'azione sull'ultima salita, imboccando il rettilineo conclusivo per primo.

Le altre squadre hanno dovuto concentrarsi sulla lotta per il 3° posto. A prendersi il podio è stata Finlandia I a 50"7 di Ilkka Herola e Eero Hirvonen, la coppia sicuramente più dotata sugli sci in pista, che in una gara tiratissima sin da subito non è riuscita a ricucire i 38" dalla testa accusati dopo il salto.

Hirvonen ha sfruttato il suo spunto in volata per superare Johannes Rydzek di Germania II, 4^, con Julian Schmid primo frazionista, e Jørgen Graabak di Norvegia I, 5^ con Espen Bjørnstad, il cui calo è stato decisivo nel perdere contatto dalle prime due squadre. Non hanno partecipato alla competizione di oggi gli uomini di punta Vinzenz Geiger e Jarl Magnus Riiber.

6^ Norvegia II (Flatla-Skoglund), 7^ Giappone I (Y. Watabe-A. Watabe), 8^ Austria II (Klapfer-Fritz).

9^ la coppia di Italia I formata da Raffaele Buzzi e Alessandro Pittin, che ha dovuto arrendersi fin troppo presto. Il ritmo davanti è stato troppo alto per rientrare in lotta per le prime posizioni, soprattutto senza nessun compagno di viaggio all'altezza di fare il ritmo. Il duo carnico è riuscito comunque a riprendere Giappone II (Nagai-Yamamoto) che aveva vinto la prova di salto. Meglio risparmiare energie per la gara individuale di domani. 

Buona prova sugli sci di Italia II di Aaron Kostner e Samuel Costa che sono risaliti dalla 15^ all'11^ posizione. La prestazione di Costa è stata eccezionale con un tempo totale nelle sue frazioni di 17'34 senza i riferimenti del migliore, Lamparter, che in vetta alla gara ha fatto 17'27.

La classifica completa della team sprint

 

Davide Bragagna

Ti potrebbero interessare anche: