Notizie | 16 gennaio 2021

Biathlon, Ibu Cup: Filip Andersen domina la seconda sprint di Arber, Daniele Cappellari ottimo quinto

Il più giovane dei fratelli Andresen non lascia scampo alla concorrenza: con lui sul podio nella sprint il tedesco Nawrath e il giovane norvegese Bakken. In casa Italia ottima conferma per il friulano della Fiamme Oro, che trova ancora il 10/10

Foto: Deubert IBU

Foto: Deubert IBU

Si è appena conclusa la seconda giornata di gare per quanto riguarda l’IBU CUP: ad Arber (GER) si sta disputando la prima tappa del circuito, In mattinata è andata in scena la sprint femminile, mentre nel pomeriggio sono scesi in pista gli uomini per la 10 km sprint maschile.

Come nella prova di giovedì c’è una forte rappresentanza della Norvegia al vertice: a vincere è Filip Andersen, che trova lo zero e chiude in 24’39″9, migliorando il secondo posto ottenuto nella precedente sprint vinta dal fratello maggiore Alexander, oggi 25mo. Seconda posizione per il tedesco Philipp Nawrath: l’atleta classe 1993 che vanta anche piazzamenti in top ten nel circuito maggiore, distanziato di ben 46.8 secondi con un bersaglio mancato nella serie in piedi (0+1). Completa il podio, ottenendo lo stesso piazzamento della sprint di giovedi Sivert Guttorm Bakken (1+0), che giunge a terzo a 49’’0, precedendo il connazionale Haavatd Bogetveit (1+1), autore di due errori, uno per serie, accusando un distacco di 56’’3 secondi dal vincitore

Si conferma ad alti livelli, chiudendo non distante dal podio, Daniele Cappellari: il biathleta friulano delle Fiamme Oro ancora una volta trova il 10/10 al tiro e sugli sci difende la quinta posizione finale a 57″8 di distacco da Andersen: battuti per pochi secondi il norvegese Stroemsheim e il russo Khalili, ottimi prospetti. Ottava posizione per il tedesco Danilo Riethmueller, chiudono la top ten lo svizzero classe 2000 Niklas Hartweg e l’austriaco Jakob, entrambi con il 10/10.

Tornando a parlare di Italia recupera qualche posizione rispetto alla prova di giovedì il carabiniere della Val Ridanna Patrick Braunhofer, che ha trovato a sua voltalo zero e ha un ritardo all’arrivo di 2’11″5. Fallosi invece gli altri due azzurri impegnati: Giuseppe Montello è 37mo con tre bersagli mancati (2+1) a 2’34″5, mentre Saverio Zini è 51esimo a 2’52″4 (1+1).

Clicca qui per accedere a tutti i risultati

Nicolò Persico

Ti potrebbero interessare anche: