Sci di fondo | 16 gennaio 2021

Fondo - Coppa Italia Gamma ad Alfedena: Emilie Jeantet e Stefano Gardener vincono l'individuale in classico

La valdostana del CS Esercito si è imposta su Pellegrino e Defrancesco, mentre il trentino dei Carabinieri si è messo alle spalle Nöckler e Daprà

Fondo - Coppa Italia Gamma ad Alfedena: Emilie Jeantet e Stefano Gardener vincono l'individuale in classico

Non soltanto il Campionato Italiano Juniores ed Aspiranti, ad Alfedena sono scesi in pista anche i senior per la Coppa Italia Gamma. Nell’individuale in tecnica classica odierna, le donne hanno affrontato tre giri dell’anello da 3,3 km, mentre gli uomini ne hanno coperti cinque. Ad imporsi sono stati Emilie Jeantet e Stefano Gardener.

La valdostana del Centro Sportivo Esercito, classe 2000, ha ottenuto sull’Appennino abruzzese il suo primo successo da senior. Dopo aver faticato nelle prime uscite stagionali, Jeantet ha dato l’impressione di aver trovato un’ottima condizione imponendosi nel suo format di gara preferito con un vantaggio di 12” sulla solita Sara Pellegrini (Fiamme Oro), sempre presente nelle posizioni di vertice. Sul terzo gradino del podio ecco nuovamente Ilenia Defrancesco, che si è subito ritrovata dopo le difficoltà dello scorso weekend. La trentina ha chiuso a 26” dalla vincitrice. In quarta piazza ha concluso invece Caterina Ganz (Fiamme Gialle), giunta a 53” di distacco. Segnali di crescita da Rebecca Bergagnin (Carabinieri), che è arrivata al quinto posto. Alla gara erano assenti le atlete che hanno preso parte al Tour de Ski. Per Jeantet è arrivata anche la vittoria della classifica Under 23 davanti a Rebecca Bergagnin e Valentina Maj.

Netto il successo di Stefano Gardener nella 16,5 km maschile. Il trentino del CS Carabinieri, che probabilmente avrebbe meritato un posto al Tour de Ski, ha vinto con un vantaggio di 38”6 sul solito Dietmar Nöckler. Il poliziotto altoatesino è giunto così secondo, mettendosi alle spalle il compagno di squadra Simone Daprà, che ha fatto registrare un tempo appena sotto al minuto rispetto al vincitore. Quarta piazza, ma a 1’23”, per Paolo Fanton, che è riuscito a mettersi alle spalle i primi due atleti del CS Esercito, Stefan Zelger e Daniele Serra. Settima piazza per Lorenzo Romano, giunto davanti a Martin Coradazzi. 11ª piazza per Luca Del Fabbro e 14ª posizione per Davide Graz, l’unico atleta al via tra i quattordici azzurri che hanno preso parte all’ultimo Tour de Ski. Distacchi molto ampi in questa casa, nella quale probabilmente qualcuno deve aver avuto evidenti problemi con gli sci.

CLASSIFICA FINALE FEMMINILE TOP 10
1ª E. Jeantet (Esercito) 33’55.3
2ª S. Pellegrini (Fiamme Oro) +11.9
3ª I. Defrancesco (Esercito) +25.9
4ª C. Ganz (Fiamme Gialle) +52.8
5ª R. Bergagnin (Carabinieri) +1’07.7
6ª V. Maj (Carabinieri) +1’28.5
7ª S. Corradini (Sottozero Nordic Team) +1’31.7
8ª M. Bellini (Esercito) +1’46.2
9ª E. Sordello (Entracque) +1’59.7
10ª M.E. Boccardi (Under Up) +2’18.3

CLASSIFICA FINALE MASCHILE TOP 10
1° S. Gardener (Carabinieri) 47’44.4
2° D. Nöckler (Fiamme Oro) +38.6
3° S. Daprà (Fiamme Oro) +57.5
4° P. Fanton (Carabinieri) +1’22.8
5° S. Zelger (Esercito) +1’33.6
6° D. Serra (Esercito) +1’37.7
7° L. Romano (Carabinieri) +2’39.5
8° M. Coradazzi (Esercito) +2’44.5
9° M. Abram (Esercito) +2’47.7
10° D. Facchini (Fiamme Oro) +2’53.8

PODIO UNDER 23 FEMMINILE
1ª E. Jeantet (Esercito)
2ª R. Bergagnin (Carabinieri)
3ª V. Maj (Carabinieri)

PODIO UNDER 23 MASCHILE
1° M. Coradazzi (Esercito)
2° D. Facchini (Fiamme Oro)
3° L. Del Fabbro (Fiamme Gialle)

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: