Combinata | 17 gennaio 2021

Combinata Nordica in Val di Fiemme: le parole di Costa, Buzzi, Kostner e Bezzi dopo l'ultima gara

Samuel Costa: "Mi sento molto carico, soprattutto perché sono andato migliorando giorno dopo giorno"; Buzzi: "Contento ma aspiravo ad un risultato migliore"; Kostner: "Non sono per niente soddisfatto"; Bezzi: "Non sono ancora al livello della Coppa del Mondo"

Foto di Newspower

Foto di Newspower

Il weekend della Val di Fiemme ha mostrato una squadra azzurra in buonissima forma, tanto che ben tre azzurri sono andati in zona punti. Oltre all'ottimo Pittin, che ha concluso al quinto posto, sono arrivati anche il 20° posto di Costa e il 28° di Buzzi. Niente da fare invece per Kostner e Bezzi. Al termine della gara i quattro azzurri hanno così commentato le loro prestazioni, intervistati da Newspower, ufficio stampa dell'evento fiemmese.

Samuel Costa (ITA) - 20°
«La gara di oggi non è andata male, questa mattina non ho saltato così bene ma poi nella prova di fondo mi sono sentito forte e avevo degli sci molto buoni. Se ci fosse stato un giro in più non so se avrei tentato lo sprint finale, ero molto stanco. Questi tre giorni sono andati bene, venerdì è stato il più faticoso per me, ma se fosse possibile farei anche un’altra gara domani. Mi sento molto carico, soprattutto perché sono andato migliorando giorno dopo giorno. Penso che il tracciato qui in Val di Fiemme sia uno dei più difficili, le salite sono dure e bisogna fare attenzione a non andare troppo veloce perché altrimenti non si riesce ad ottenere un buon risultato. Il trampolino di Predazzo mi piace particolarmente, c'è sempre aria da dietro, quindi lo stacco è fondamentale».

Raffaele Buzzi (ITA) - 28˚
«Sono contento del salto di questa mattina ma ho fatto molta fatica nella gara di fondo perché ho dato il massimo nelle gare di venerdì e sabato, sono comunque riuscito a portare a casa qualche punto anche se aspiravo ad un risultato migliore. La Val di Fiemme è come una seconda casa per me e per tutti gli atleti italiani. Spero di continuare ad ottenere risultati come quelli di questo weekend, ovviamente bisogna sempre cercare di migliorare però sono soddisfatto di come sto gareggiando e sono migliorato molto rispetto alle stagioni passate».

Aaron Kostner (ITA) - 48˚
«Non sono per niente soddisfatto del salto di oggi, ero contento del salto di qualifica ma in gara ho sbagliato completamente, farò sicuramente meglio nelle prossime gare dove ci sarà il trampolino più grande. In generale devo trovare più continuità nel salto mentre per quanto riguarda il fondo sono soddisfatto e ho dei riscontri positivi. Dopo l’infortunio sto vivendo un periodo un po’ difficile ma in questa disciplina si può tornare subito a saltare bene ed è quello che ho intenzione di fare. Le condizioni della neve erano perfette sia sul trampolino che sulla pista e questo grazie agli organizzatori; ringrazio anche gli ski men che hanno fatto un lavoro impeccabile rendendo i miei sci velocissimi. Ora tocca solo a me migliorare e sono convinto di poter ottenere dei grandi risultati in questa stagione».

Giulio Bezzi (ITA) – 49°
«Il risultato della gara di oggi non mi soddisfa, non sono ancora al livello di Coppa del Mondo; per questo la prossima settimana proverò a gareggiare in Coppa Continentale soprattutto per tirarmi un po' su di morale perché arrivare così in dietro è un po' demoralizzante. Nel salto non riesco a fare ciò che riesco a fare in allenamento, nel fondo partendo così indietro è molto difficile recuperare, per questo motivo ho fatto tutta la gara da solo. Aaron (Kostner – ITA) è molto più forte di me nella parte del fondo, per questo era anche un rischio cercare di tenere il suo ritmo per poi scoppiare, ho quindi preferito fare la mia gara. Anche se non è quello che mi aspettavo, bisogna accettare e continuare a lavorare per migliorare. È sempre bello gareggiare in Italia, qui in Val di Fiemme abbiamo degli impianti all’avanguardia, quindi è molto bello gareggiare qui. Adesso penserò alle prossime gare sperando di migliorare e di divertirmi facendo quello che mi piace, sperando che in futuro arrivi qualche buon risultato».

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: