Combinata | 22 gennaio 2021

Combinata Nordica - Continental Cup: Annika Sieff è quarta ad Eisenerz

Gare femminili e maschili in Austria; tra le donne successo di Gilda Westvold Hansen, mentre tra gli uomini si è imposto Rettenegger

Foto Jed Leicester

Foto Jed Leicester

Arrivano belle conferme per l’Italia da Eisenerz, in Austria, dove è partita oggi la tappa di Continental Cup maschile e femminile. Le gare si sono svolte saltando dal trampolino HS109 e con gundersen di 10 km per gli uomini e 5 km per le donne.

Nella gara femminile è arrivata la bella prestazione di Annika Sieff. Dopo aver ben impressionato nella prima assoluta della Coppa del Mondo femminile di combinata nordica, che si è svolta a fine dicembre a Ramsau, Sieff ha concluso al quarto posto la gara dominata da Gilda Westvold Hansen. Già in testa dopo la fase di salto, la cuginetta di Johaug, classe 2002, si è confermata competitiva sia sul trampolino che sugli sci stretti, non permettendo all’ottima giapponese Anju Nakamura di recuperarle i 28” accumulati nel salto. Alla fine il divario tra le due è stato di 23”. Tara Geraghty Moats, vincitrice a Ramsau proprio sulla norvegese e la giapponese, ha avuto la conferma su quali siano le sue principali avversarie, da sfidare a Lillehammer a metà febbraio quando si svolgerà la tappa di Coppa del Mondo.

A un minuto da loro si è accesa la lotta per il podio, che ha sorriso nel finale alla giapponese Miyazaki, capace di staccare l’azzurra Annika Sieff e prendersi il terzo gradino del podio. Quinta piazza per la norvegese Mari Lund Leinan. Per quanto riguarda le altre azzurra in gara, buon decimo posto per Daniela Dejori, staccata di 2’14” dopo una buona prova sugli sci, mentre Gianmoena ha concluso sedicesima a 3’00”. 29ª piazza per la giovanissima 2005 Greta Pinzani.

La gara maschile è stata invece dominata dall’austriaco Rettenegger. Il classe 2002, secondo dopo la fase di salto alle spalle di Deuschl, ha presto preso il largo nel fondo, vincendo con 35” di vantaggio sul gruppo inseguitore. Alle sue spalle una volata a sei per le altre due posizioni del podio. La seconda piazza è andata al norvegese Espen Andersen, mentre terzo è giunto Phillipp Orter che al fotofinish ha avuto la meglio sul norvegese Tiller. Indietro gli azzurri, tutti fuori dalla zona punti. Iacopo Bortolas ha concluso 31°, Stefano Radovan 40°, Giulio Bezzi 53° e Domenico Mariotti 57°.

Per la classifica femminile clicca qui

Per la classifica maschile clicca qui

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: