Sci di fondo | 24 gennaio 2021

Fondo - Campionato Italiano a Clusone: Lucia Scardoni e Giacomo Gabrielli vincono la sprint in classico

La veneta delle Fiamme Gialle si è imposta sulla sua compagna di squadra Greta Laurent ed Ilaria Debertolis; Gabrielli ha vinto su Rastelli e Nöckler; assente Federico Pellegrino; titoli Under 23 a Cassol e Dellagiacoma

Fondo - Campionato Italiano a Clusone: Lucia Scardoni e Giacomo Gabrielli vincono la sprint in classico

Lucia Scardoni e Giacomo Gabrielli hanno vinto il titolo italiano nella sprint in classico che ha chiuso il weekend dei Campionati Italiani di Clusone, validi anche per la Coppa Italia Gamma e Rode e per il Trofeo Beppe Barzasi, dedicato a un uomo che ha dedicato tutta la sua vita allo sci di fondo nel bergamasco.

La veneta delle Fiamme Gialle ha avuto la meglio nel derby in famiglia con Greta Laurent. Se la valdostana è stata la migliore in qualificazione, Scardoni è riuscita ad imporsi nella batteria finale, vincendo con una bella volata finale sulla compagna di squadra che ha scelto di restare fuori dal binario. In terza piazza Ilaria Debertolis delle Fiamme Oro, mentre Anna Comarella ha concluso sorprendentemente al quarto posto, un risultato inatteso per una distance purissima come lei. Semifinali e finale si sono svolte in batterie composte da quattro atlete. Federica Cassol, che ha chiuso quinta, ha vinto il titolo italiano under 23 davanti ad Emilie Jeantet e Chiara De Zolt Ponte. Segnaliamo anche l’ottavo posto assoluto di Michaela Patscheider, che ha dato una bella soddisfazione al team Under Up.
Sfortunata Alice Canclini che, come le era accaduto anche a Dresda in Coppa del Mondo, è caduta a terra nel corso dei quarti di finale. Al traguardo Anna Comarella è subito andata da lei chiedendole se fosse finita a terra a causa di un suo errore, scusandosi nel caso fosse così. Un bel gesto di fairplay, che visto quanto accaduto oggi a Lahti fa piacere sottolineare.

Tra gli uomini, con la mancata partecipazione di Federico Pellegrino a scopo precauzionale, è arrivato il bel successo di Giacomo Gabrielli che si conferma in crescita. Il trentino dell’Esercito si è imposto disputando una grande finale, mettendosi alle spalle il favorito Maicol Rastelli, autore del miglior tempo in qualificazione. Sul terzo gradino del podio un Dietmar Nöckler che ha confermato di avere una buona condizione, beffando Mikael Abram, giunto quarto. Quinto Stefano Dellagiacoma, che è risultato così il vincitore del titolo italiano Under 23 mostrando di essere in netta ripresa e festeggiando nel modo migliore il suo ventiduesimo compleanno, mentre sesto ha chiuso un buon Daniele Serra. Fuori in semifinale Davide Graz, secondo Under 23 e Stefan Zelger. Ottava posizione assoluta per Giovanni Ticcò, terzo Under 23.

CLASSIFICA FEMMINILE TOP 10
1ª Lucia Scardoni (Fiamme Gialle)
2ª Greta Laurent (Fiamme Gialle)
3ª Ilaria Debertolis (Fiamme Oro)
4ª Anna Comarella (Fiamme Oro)
5ª Federica Cassol (Esercito)
6ª Emilie Jeantet (Esercito)
7ª Chiara De Zolt Ponte (Carabinieri)
8ª Michaela Patscheider (Under Up)
9ª Caterina Ganz (Fiamme Gialle)
10ª Francesca Franchi (Fiamme Gialle)

CLASSIFICA MASCHILE TOP 10
1° Giacomo Gabrielli (Esercito)
2° Maicol Rastelli (Esercito)
3° Dietmar Nöckler (Fiamme Oro)
4° Mikael Abram (Esercito)
5° Stefano Dellagiacoma (Carabinieri)
6° Daniele Serra (Esercito)
7° Davide Graz (Fiamme Gialle)
8° Giovanni Ticcò (Fiamme Oro)
9° Giandomenico Salvadori (Fiamme Gialle)
10° Stefan Zelger (Esercito)

TOP 5 FEMMINILE UNDER 23
1ª Federica Cassol (Esercito)
2ª Emilie Jeantet (Esercito)
3ª Chiara De Zolt Ponte (Carabinieri)
4ª Michaela Patscheider (Under Up)
5ª Martina Bellini (Esercito)

TOP 5 MASCHILE UNDER 23
1° Stefano Dellagiacoma (Carabinieri)
2° Davide Graz (Fiamme Gialle)
3° Giovanni Ticcò (Fiamme Oro)
4° Davide Facchini (Fiamme Oro)
5° Fabrizio Poli (Fiamme Oro)

Per la classifiche complete clicca sui file qui sotto

Files:
 classifica assoluta femminile (160 kB)
 classifica assoluta maschile (165 kB)

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: