Sci di fondo | 24 gennaio 2021

Fondo – Coppa del Mondo a Lathi: vittoria della Norvegia nella staffetta femminile; Svezia e Finlandia completano il podio

La Norvegia conferma il pronostico e vince la staffetta di Lathi. Svezia e Finlandia si contendono il secondo e terzo posto.

Fondo – Coppa del Mondo a Lathi: vittoria della Norvegia nella staffetta femminile; Svezia e Finlandia completano il podio

La Coppa del Mondo prosegue a Lathi con la staffetta 4x5 di Lathi, che ha visto protagonista la Norvegia, come da pronostico. Assente l’Italia, impegnata nei Campionati Italiani Sprint a Clusone, assenti anche le russe Stupak e Sorina; Svezia rimaneggiata a causa dell'assenza di F. Karlsson. 

Nei primi 5 km in classico, Finlandia 1 era in testa con J. Matintalo, seguita dalla svedese C. Kalla e dalla norvegese T.U. Weng, quest’ultima apparsa in leggera difficoltà. In quarta posizione l’americana R. Brennan, seguita da Y. Kirpichenko della squadra Russia 1. Come già accennato, l’assenza delle due atlete Stupak e Sorina ha messo in grande difficoltà le Russe, che sono rimaste ai piedi del podio sul finale. 

Al secondo passaggio, come da previsione, la Norvegia passa in testa con una strepitosa T. Johaug, che stacca di +6’’ la finlandese K. Niskanen mentre l’americana J. Diggins resta in leggera difficoltà. Frazione che ha visto in campo le più forti atlete di Coppa del Mondo, e in grossa difficoltà Germania, Finlandia 2, Russia 2, Canada, Estonia e Ucraina che accusano ritardi sopra il minuto.

Al 10 km di gara, con il passaggio di testimone alle successive frazioniste, si passa dal classico al pattinato. In campo scendono le più giovani, tra cui la norvegese H-M. Fossesholm (del 2001) e l’americana S. Laukli che mantiene la sua squadra in quinta posizione. La Norvegia aumenta il distacco verso la Finlandia, che a questo punto inizia ad accusare quasi 30’’. Da questo momento in poi, mentre la Norvegia viaggia in solitaria, Svezia e Finlandia iniziano a contendersi il secondo e terzo posto sul podio. Al terzo passaggio resiste Finlandia 1 con L. Mononen mentre la Svezia resta distaccata di poco con L. Modig. 

Nell’ultima frazione il duello tra Svezia e Finlandia si fa più ferrato: a scamparla però è la Svezia con E. Andersson mentre il terzo posto va alla Finlandia con K. Parmakoski. Russia 1 conclude al quarto posto con M. Istomina, a seguire le americane con C. Patterson. Grossi distacchi a partire dalla sesta posizione con la Germania che termina oltre i +2'16.3

CLASSIFICA FINALE

1ª Norvegia 49:34.4

2ª Svezia +42.9 

3ª Finlandia +59.5

4ª Russia +1:30.7

Marta Denti

Ti potrebbero interessare anche: