Sci di fondo | 24 gennaio 2021

Sci di Fondo - La Norvegia vince anche la staffetta maschile a Lahti. Bolshunov reazione fuori di testa al traguardo

Decisiva l'azione di Sjur Røthe in terza frazione per chiudere la gara. Volata thriller con contatto fra Finlandia e Russia I. Il russo perde la testa e aggredisce il finnico, causando la squalifica della sua squadra.

Sci di Fondo - La Norvegia vince anche la staffetta maschile a Lahti. Bolshunov reazione fuori di testa al traguardo

4 su 4. La Norvegia ha completato l'enplein di vittorie nel rientro alle gare in Finlandia a Lahti. Dopo i due skiathon di ieri e la staffetta femminile di stamattina, pure la gara a squadre maschile con quattro frazioni da 7,5km è stata dominata dai norvegesi.

Il quartetto schierato con Pål Golberg, Emil Iversen, Sjur Røthe e Simen Hegstad Krüger ha chiuso la pratica in terza frazione, quando Røthe ha staccato il frazionista di Russia II Andrey Melnichenko.

Russia II non è riuscita a concretizzare l'ottimo lavoro svolto dai frazionisti in classico Ilia Semikov e Ivan Yakimushkin, che erano stati gli unici a rimanere sempre in testa con i norvegesi. Melnichenko è stato riassorbito dalla Finlandia di Iivo Niskanen e da Russia I di Denis Spitsov, che erano rimaste attardate in classico con rispettivamente Perttu Hyvärinen seguito da Ristomatti Hakola, e Alexey Chervotkin che ha passato il virtuale testimone a Evgeniy Belov.

Con la Norvegia ormai sicura della vittoria, sono rimaste tre squadre a spartirsi i rimanenti gradini del podio. Sergey Ustiugov per Russia II rientrava dopo i pesanti problemi di salute dovuti al coronavirus e ha presto perso contatto da Alexander Bolshunov e Joni Mäki, i quali si sono disputati il 2° posto in volata.

All'entrata sul rettilineo finale, il finlandese davanti ha deciso di prendere la corsia più esterna legittimamente per non perdere velocità e questo ha impedito al russo di trovare spazio nella stessa. Un primo contatto fra i due ha scatenato la reazione di Bolshunov, che ha cercato di colpire l'avversario col bastone prima di tagliare il traguardo, per poi quasi aggredirlo fisicamente una volta superata la linea d'arrivo.

Il pessimo gesto del leader di Coppa del Mondo ha portato Russia I alla squalifica, promuovendo Russia II sul podio.

A completamento, 4^ Germania, 5^ Svizzera e 6^ Svezia. Come già detto, gli azzurri non erano presenti.

La Coppa del Mondo si sposterà il prossimo fine settimana in Svezia a Falun.

La classifica completa della staffetta

Davide Bragagna

Ti potrebbero interessare anche: