Sci di fondo | 27 gennaio 2021

Fondo - Crisi Covid per la Francia: niente Falun per Manificat, Parisse, Lapierre e Bulle

La Federazione Francese ha comunicato che la loro assenza è dovuta a positività al covid o per un caso di contatto con un positivo; nei giorni scorsi anche Backscheider era risultato positivo

Foto Newspower

Foto Newspower

Il Covid continua a colpire la nazionale francese di sci di fondo. Dopo il ritiro della squadra dalla prima tappa di OPA Cup a Goms, i casi registrati durante il Tour de Ski, la rinuncia alla tappa di Lahti proprio a seguito di alcuni positività, è stato annunciato ora il forfait per Falun di Maurice Manificat, Clément Parisse, Jules Lapierre ed Emilie Bulle. Nel comunicato diffuso dalla federazione francese non viene specificato chi tra loro abbia contratto il Covid-19. «Jules Lapierre, Maurice Manificat, Clément Parisse ed Emilie Bulle non parteciperanno alla Coppa del Mondo del Falun il prossimo fine settimana (30/31 gennaio), sono risultati positivi al COVID 19 o hanno identificato un caso di contatto» è scritto nel comunicato.

Nei giorni precedenti anche Adrien Backscheider era risultato positivo e per quel motivo non era stato selezionato. «È un duro colpo per il gruppo - ha affermato l'allenatore Alex Roussellet a L'Equipe - ma dobbiamo proteggere tutta la squadra in vista dei mondiali».

Rispetto ad altri team, la percentuale di positività all'interno della squadra francese è molto più alta. Segno che qualcosa è andato storto nell'organizzazione della bolla francese, oppure solo sfortuna? Difficile dirlo.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: