Salto | 30 gennaio 2021

Salto - Coppa del Mondo femminile: Marita Kramer si impone a Titisee-Neustadt; Jessica Malsiner 18ª

L'austriaca ha vinto la sua seconda gara stagionale, mettendosi alle spalle la norvegese Opseth; terzo posto per Klinec; brava Jessica Malsiner, 18ª

Salto - Coppa del Mondo femminile: Marita Kramer si impone a Titisee-Neustadt; Jessica Malsiner 18ª

Seconda vittoria in tre gare per una fantastica Marita Kramer, che si è imposta anche sul trampolino tedesco di Titisee-Neustadt. La 2001 austriaca ha conquistato il successo grazie a uno splendido primo salto nel quale è riuscita a guadagnare 10,4 punti di vantaggio su Eirin Maria Kvandal, la giovane norvegese che si è confermata ad altissimi livelli. Nella seconda serie l’austriaca è stata bravissima resistere al ritorno della norvegese Opseth, che sesta dopo la prima serie è riuscita a tirar fuori un bellissimo secondo salto recuperando svariate posizioni e arrivando non lontana addirittura dall’austriaca, che l’ha spuntata per appena 3,7 punti.
    
In terza piazza la slovena Ema Klinec, brava a superare una Maren Lundby che anche nella seconda serie non è riuscita a trovare il suo miglior salto. La campionessa norvegese sta faticando a fare la differenza in questa prima parte di stagione. Quinta in rimonta la slovena Kriznar, mentre la giovanissima Kvandal ha perso tanti punti con un brutto atterraggio nel quale ha anche rischiato di cadere, terminando così sesta. A chiudere la top ten Sara Takanashi, Yuki Ito, Katharina Althaus e Daniela Iraschko-Stolz.

Per l’Italia è arrivata la bellissima prestazione di Jessica Malsiner, che ha concluso al 18° posto ottenendo così il suo miglior risultato in Coppa del Mondo. La 2002 gardenese ha recuperato cinque posizioni nella seconda serie e si è confermata in netta crescita. Al contrario sua sorella Lara Malsiner, molto arrabbiata dopo un secondo salto non al suo livello. Per lei è arrivato un 28° posto. Assente invece Manuela Malsiner dopo la caduta avuta la settima scorsa a Ljubno. Non ci sono al momento comunicazioni ufficiali sulle sue condizioni.

Per la classifica finale clicca qui

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: