Sci di fondo | 11 febbraio 2021

Sci Nordico: Cancellate tutte le gare di Coppa del Mondo in programma in Norvegia a marzo

La FIS ha annunciato che salterà tutto il Raw Air del salto e anche le tappe di sci di fondo a Holmenkollen e Lillehammer; l'IBU non ha ancora comunicato nulla, ma molto probabilmente anche quelle competizioni sono destinate a saltare

Sci Nordico: Cancellate tutte le gare di Coppa del Mondo in programma in Norvegia a marzo

La FIS ha annunciato pochi minuti fa che a causa delle restrizioni del governo norvegese, le tappe di Coppa del Mondo di salto, combinata e sci di fondo, in programma in Norvegia a marzo sono cancellate.

Il Governo norvegese ha infatti annunciato oggi nuove restrizioni prorogando la chiusura dei confini nazionali fino al prossimo 1 marzo. Il ministro della Cultura, Abid Raja, ha spiegato a NRK: «Oggi abbiamo dato una risposta chiara; non ci saranno eccezioni fino al 1 marzo. Questo vale per tutti i settori in tutta la Norvegia. Abbiamo solo eccezioni per il personale sanitario e altri luoghi di lavoro socialmente utili».

La FIS ha preso atto della decisione del governo norvegese e ha immediatamente cancellato tutte le competizioni in programma, in quanto come da regolamento FIS, una gara va confermata trenta giorni prima del primo allenamento.

Non si svolgeranno quindi le ultime due tappe di Coppa del Mondo di sci di fondo, in programma a Holmenkollen e Lillehammer, salterà anche il RAW Air di salto con gli sci e la tappa di combinata nordica in programma ad Oslo. Niente da fare anche per lo sci alpino a Kvitfjell. 

La FIS ha aggiunto anche che presto annuncerà se ci sono sedi e date sostitutive non appena vengono confermate. Insomma il rischio che la stagione possa anche chiudersi ad inizio marzo è oggi molto alto. 

Queste le gare FIS Cancellate

FIS Cross Country World Cup 12-14 March 2021; Oslo and World Cup Finals 19-21 March 2021; Lillehammer
FIS Raw Air Ski Jumping Tournament; 12-21 March; Oslo, Lillehammer, Trondheim, Vikersund
FIS Nordic Combined World Cup; 11-14 March; Oslo
Audi FIS Alpine Men's World Cup; 4-7 March; Kvitfjell

E il biathlon?

Al momento l'International Biathlon Union non ha ancora annunciato nulla, ma a questo punto il rischio che saltino le finali di Coppa del Mondo in programma a Holmenkollen è piuttosto alto, se non certo.

Le prime reazioni

Il presidente della Federazione Norvegese di Sci, Erik Røste, tra le righe è critico nei confronti di questa decisione, ma ha comunque commentato con garbo ed educazione. «Abbiamo rispetto per la decisione del governo, ma crediamo che avremmo potuto organizzare le gare di Coppa del Mondo in sicurezza. Lo crediamo perché la Coppa del Mondo si è svolta in 13 paesi, 66 destinazioni diverse e ha funzionato molto bene. Siamo in una situazione molto impegnativa, vediamo che il virus mutato si sta diffondendo anche in Norvegia, quindi rispettiamo la decisione del governo, ma ovviamente siamo delusi».

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: