Sci di fondo | 14 febbraio 2021

Fondo - Mondiali Juniores: la norvegese Bergane domina la mass start femminile

Senza storia la 15km in classico dove anche senza Fossesholm ha dominato una norvegese; 26ª la migliore delle italiane

Fondo - Mondiali Juniores: la norvegese Bergane domina la mass start femminile

Netto successo della norvegese Magrethe Bergane nella 15 km con partenza in linea che ha chiuso il programma femminile del Mondiale Juniores di Vuokatti. Anche senza Fossesholm, la Norvegia è riuscita a dominare la competizione grazie a questa 2001, che si è messa in testa con un ritmo sostenuto fin dai primi chilometri, mandando presto in difficoltà tante candidate alla medaglia. Già al quarto chilometro Bergane ha iniziato a staccare le avversarie e all’intermedio del sesto aveva già un vantaggio di 23”. Da lì la norvegese ha cercato anche di amministrare, ha portato il suo distacco a 33” per poi godersi l’ultimo chilometro e laurearsi campionessa del mondo, certificando, come già si poteva immaginare, che la Norvegia tra le giovani non ha soltanto Fossesholm.

Alle sue spalle sono rimaste in tre a giocarsi le rimanenti medaglei: la svedese Lisa Eriksson, la russa Evgeniya Krupitskaya e la tedesca Helen Hoffmann.
Decisivo per loro è stato lo sprint finale, nel quale la svedese ha conquistato l’argento e la tedesca il bronzo, beffando la russa che ha pagato fortemente quel fisico minuto che non favorisce certo su un finale del genere.

Indietro le azzurre. La migliore è stata Veronica Silvestri che ha concluso al 26° posto a 2’52” dalla vincitrice. 39ª si è piazzata Sara Hutter, 46ª Nadine Laurent e 48ª Lucia Isonni.

Anche oggi disastrosa la FIS che sul suo sito ufficiale non ha inserito la lista di partenza e ha avuto diversi problemi anche nel live, perdendosi undici atlete lungo il percorso, tra le quali anche il bronzo Helen Hoffmann, tanto che se qualcuno avesse seguito la gara soltanto attraverso il live avrebbe assegnato la medaglia alla russa. Purtroppo questo rallenta il lavoro anche di chi, come noi, ha bisogno di una classifica per poter indicare la posizione esatta di tutte le atlete soprattutto oltre il ventesimo posto.

CLASSIFICA FINALE
1ª Margrethe Bergane (NOR) 45’37.7
2ª Lisa Eriksson (SWE) +24.4
3ª Helen Hoffmann (GER) +25.6
4ª Evgeniya Krupitskaya (RUS) +28.0
5ª Maerta Rosenberg (SWE) +1’00.7
6ª Nadja Kaelin (SUI) +1’13.5
6ª Moa Hansson (SWE) +1’13.5
8ª Lisa Ingesson (SWE) +1’16.0
9ª Runa Ulvang (NOR) +1’18.2
10ª Anja Weber (SUI) +1'25.4

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: