Sci di fondo | 14 febbraio 2021

Fondo - Super Ivshin: il russo è d'oro nella 30 km del Mondiale Juniores! Bravo Chiocchetti, 7°

Netto successo del russo che ha condotto gara di testa fin dall'inizio; alle sue spalle Dörks e Stahlberg; bene il trentino Chiocchetti, settimo

Fondo - Super Ivshin: il russo è d'oro nella 30 km del Mondiale Juniores! Bravo Chiocchetti, 7°

Meritatissima vittoria per il russo Alexander Ivshin nella mass start di 30 km in tecnica classica che ha concluso il Mondiale Junores di Vuokatti. Il 2002 russo è stato autore di una grandissima prestazione perché si è messo in testa a fare ritmo per tutta la gara, non rimanendo quasi mai coperto ma spendendo anche molte energie. Si immaginava un suo calo finale, invece il russo attaccando ha creato un terzetto di testa con il finlandese Shahlberg e il tedesco Dörks, per poi staccarli sugli ultimi due strappi e andarsi a prendere il netto successo.
Alle sue spalle il finlandese e il tedesco si sono giocati i restanti due posti sul podio, con Dörks che ha avuto la meglio con una magnifica volata finale sul finlandese.

Un sorriso per l’Italia arriva dall’ottimo Alessandro Chiocchetti. Il gigante azzurro, con il fisico quasi da pallavolista, è stato autore di una prestazione maiuscola chiudendo in settima piazza, dopo essere stato sempre insieme ai migliori. Nel finale è rimasto nel gruppetto inseguitore che si è giocato i piazzamenti tra il quarto e l’ottavo posto, chiudendo settimo alle spalle del russo Zhul, il canadese Stephen ed il tedesco Heiland.

Clamorosamente indietro i norvegesi, con Hjelmeset nono, Mørk decimo e Vika dodicesimo. Una prestazione al di sotto delle aspettative. C’è ovviamente da chiedersi anche se i materiali fossero all’altezza.

Per quanto riguarda gli altri azzurri, Elia Barp ha chiuso 15° dopo aver occupato le posizioni di testa per quasi metà gara. 34° posto per Nicolò Cusini e 54° Luca Sclisizzo.

CLASSIFICA FINALE
1° Alexander Ivshin (RUS) 1:21’22.0
2° Jan-Friedrich Dörks (GER) +2.6
3° Alexander Stahlberg (FIN) +5.6
4° Viktor Zhul (RUS) +38.5
5° Thomas Stephen (CAN) +39.9
6° Korbinian Heiland (GER) +40.3
7° Alessandro Chiocchetti (ITA) +40.6
8° Truls Gisselman (SWE) +41.3
9° Agnar Hjelmeset (NOR) +52.0
10° Kirkeberg Mørk (NOR) +56.0

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: