Biathlon | 17 febbraio 2021

Biathlon - Nicola Romanin dopo il 5° posto in IBU Cup: "Spero sia solo l'inizio"

Il friulano ha ottenuto il suo miglior risultato in campo internazionale: "Ho lavorato tanto su me stesso e spero che questo piazzamento mi dia più fiducia nei miei mezzi"

Biathlon - Nicola Romanin dopo il 5° posto in IBU Cup: "Spero sia solo l'inizio"

A Brezno-Osrblie è arrivato un bellissimo risultato per Nicola Romanin, capace di ottenere il suo miglior piazzamento in carriera in una gara internazionale. Il friulano di Forni Avoltri, del Centro Sportivo Esercito, si è piazzato al quinto posto nella short individual che ha aperto la seconda settimana di gare nella località slovacca.

Alle sue spalle atleti capaci di ottenere buonissimi piazzamenti in Coppa del Mondo come Nawrath o Horn, ma anche podi come Bjøntegaard. Giustificata quindi la soddisfazione del ventiseienne friulano, soltanto all’ottava presenza in IBU Cup, capace di ottenere il suo primo zero in ambito internazionale.

Un risultato frutto di tanto lavoro sul fisico e sulla testa, che sta portando i suoi frutti. «Sono super contento per la gara di oggi – ha affermato Nicola Romanin a Fondo Italia – sugli sci non ero proprio al top ma al poligono ero tranquillo e mi veniva tutto facile. I colpi erano centrali, quindi vuol dire che ero tranquillo e sciolto. Ho fatto il lavoro che so fare. Sono felicissimo per questo splendido risultato. Spero che sia solo un inizio, mi dia più fiducia nei miei mezzi e da questo risultato possano arrivarne altri molto buoni. Quest’anno ho lavorato tanto su me stesso, sulla mia mente, sul fisico e finalmente i risultati sperati sono arrivati».

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: