Biathlon | 20 febbraio 2021

Biathlon - Michela Carrara: "Non ho fatto una bella gara e mi dispiace"

La valdostana delusa per la gara odierna: "Le tre ricariche utilizzate nella serie a terra mi hanno un po' tagliato le gambe"

Michela Carrara - Foto IBU Manzoni

Michela Carrara - Foto IBU Manzoni

Ha ricevuto il cambio da Vittozzi con 16” di vantaggio sulla Norvegia. Michela Carrara si è trovata nella difficile situazione di essere la lepre, un giro da sola in testa davanti a Tiril Eckhoff. La valdostana ne ha pagato le conseguenze al primo poligono utilizzando tre ricariche, ne è comunque uscita bene, mancando poi un solo bersaglio nella serie in piedi, prima di perdere tanto nell’ultimo giro.

La giovane del Centro Sportivo Esercito è dispiaciuta per la sua gara odierna, si aspettava di più da se stessa, soprattutto al poligono. «Diciamo che oggi non è stata proprio una bella gara per me – ha ammesso Carrara in mixed zone – al poligono non sono riuscita a ripetere le prestazioni mostrate per tutto il Mondiale e mi dispiace per questo. Forse il fatto di aver utilizzato tre ricariche al primo poligono mi ha tagliato un po’ le gambe, non mi sentivo lucida come all’inizio. È stato un fattore psicologico».

La prestazione odierna, però, non cambia il giudizio sul suo bel Mondiale. «Non sono contenta della mia frazione in staffetta, ma sono comunque soddisfatta del mio Mondiale per quello che ho fatto nelle gare individuali».

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: